Andare in pensione ai tempi del Covid, la lettera della Maestra Lucia ai suoi alunni: “volate alto e fate di tutto per realizzare i vostri sogni”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Il traguardo della pensione raggiunto ai tempi del Covid-19. La Maestra Lucia Viola ha concluso, quest’anno, il suo lungo ed importante percorso lavorativo come insegnante della scuola primaria.

Un momento importante nella vita di un insegnante terminato per la Maestra Lucia davanti ad un computer l’ultimo giorno di scuola, con il saluto commosso di tutti i bambini. Una conclusione diversa ed anomala dovuta all’emergenza sanitaria del Coronavirus, senza la calorosa e rumorosa presenza fisica dei suoi alunni, senza l’abbraccio affettuoso delle colleghe e dei colleghi e senza la tradizionale festa di fine anno.

I bambini della VB della Scuola Don Bosco di Avezzano hanno però voluto ugualmente salutare le loro maestre e, in particolare, la loro amata Maestra Lucia dopo la chiusura della scuola con un incontro che si è svolto all’aperto e nel pieno rispetto delle misure di sicurezza.

Grandi emozioni, sorrisi, pianti, regali, palloncini colorati lasciati volare nel cielo limpido della giornata e una sorpresa da parte della Maestra Lucia, una sua lettera a tutti i suoi piccoli grandi alunni.

Ora siete pronti a volare e mi raccomando volate alto, conto su di voi. Ricordate sempre quello che vi dicevo ogni giorno: “Fate il vostro dovere sempre, studiate non per gli altri ma per voi stessi”, non dimenticatelo mai! Dovete preparare le basi per la vostra vita futura. Abbiate sempre il desiderio di conoscere la realtà che vi circonda, fate di tutto per realizzare i vostri sogni. Vogliatevi bene!”.

Una vita intera dedicata ai bambini e una grande e sincera passione per l’insegnamento. Una maestra di altri tempi e con un grande senso di responsabilità e di umanità verso tutti i suoi alunni.

Buona pensione Maestra Lucia.