Ancora un furto alla Santa Croce. Portato via nella notte un bottino di cavi di rame



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Canistro. Ancora un furto allo stabilimento della Santa Croce di Canistro.

Nella notte portati via numerosi cavi di rame.

L’allarme è stato dato questa mattina da un operaio, addetto a controllare il sito dove ormai non si imbottiglia più. I ladri potrebbero essere stati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza di cui è dotata l’azienda.

Nella notte precedente i ladri avevano già fatto irruzione nello stabilimento, spaccando una finestra e rubando una decina di hard disk.

Si pensa dunque che si possa trattare della stessa banda di balordi.

Sul caso sono al lavoro i carabinieri della compagnia di Tagliacozzo.




Lascia un commento