“AlbaOFF-LAB, un sostegno sicuro”, in scena ad Aielli “Facciamo a pezzi Shakespeare”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Aielli – Volge al termine “AlbaOFF-LAB, un sostegno sicuro”, il progetto culturale e sociale, realizzato dal Teatro Off (Limits) dell’associazione “Teatranti Tra Tanti” di Avezzano, con il contributo della Fondazione Banco di Napoli. Per l’occasione il prossimo mercoledì 22 settembre, presso la piazza antistante la Torre delle Stelle di Aielli, a partire dalle 11, andrà in scena lo spettacolo, “Facciamo a pezzi Shakespeare”, un’immersione leggera e stravagante nel mondo shakespeariano, per far divertire i ragazzi dell’A.N.F.F.A.S e consolidare  il legame  che si è instaurato nel corso delle scorse settimane.

Allo spettacolo saranno presenti anche Rossella Paliotto, presidente della Fondazione del Banco di Napoli, Domenica Di Salvatore, presidente dell’A.N.F.F.F.A.S, Enzo Di Natale, sindaco di Aielli, e tutti i ragazzi delle sedi A.N.F.F.A.S di Avezzano, Aielli, Celano e Pescina.

Il progetto “AlbaOFF-LAB, un sostegno sicuro”, che si è svolto tra il 10 e 20 agosto all’interno della rassegna “Alba Off”, nel parco archeologico di Alba Fucens, in collaborazione con l’A.N.F.F.A.S di Avezzano, è nato dopo aver considerato il delicato momento storico e sociale che stiamo attraversando, reso ancora più complicato dalla crisi generata dalla pandemia da Covid-19.

Siamo orgogliosi e onorati di aver condiviso questo progetto con le splendide persone che coordinano i centri marsicani dell’A.N.F.F.A.S, con la Fondazione Banco di Napoli, e soprattutto di aver avuto l’occasione di fare un’esperienza unica e indimenticabile con questi ragazzi che hanno risposto al progetto con grande partecipazione ed entusiasmo”, ha dichiarato Cinzia Pace, project manager del Teatro Off.

Durante il mese di agosto, i ragazzi dell’A.N.F.F.A.S di Avezzano, associazione che si occupa della tutela dei diritti di persone con disabilità intellettive  e/o relazionali, hanno partecipato  ad un  “Laboratorio artistico di realizzazione di maschere teatrali” con il  docente Emanuele D’Andrea, di “Lettura interpretativa” con il docente Antonio Pellegrini e di “Principi di allestimento di uno spettacolo; drammaturgia, regia e allestimento spettacolo” con il docente Alessandro Martorelli, oltre che ad una suggestiva visita guidata nel parco archeologico di Alba Fucens con incursioni teatrali, durante gli spettacoli della rassegna teatrale.

Comunicato Stampa Teatro Off (Limits)