Ai domiciliari l’ex sindaco di Pereto per spaccio di droga



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – L’ex sindaco di Pereto, Bruno Ranati, di 40 anni, è stato arrestato dagli agenti della Guardia di Finanza di Avezzano con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’arresto in flagranza è avvenuto mentre l’ex sindaco si trovava a Carsoli in macchina.
Nel corso dell’operazione, eseguita dagli agenti del Nucleo mobile della Compagnia di Avezzano, coordinati dal capitano Alessio Grillo, si è proceduto alla perquisizione dell’abitazione del quarantenne che ha portato al rinvenimento di circa trenta dosi di sostanze stupefacenti miste.

Ranati ora  ai domiciliari è in attesa della convalida d’arresto che si terrà nei prossimi giorni ed è difeso dall’avvocato del foro di Avezzano Gino Bellisari.




Lascia un commento