mercoledì, 14 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Agricoltura e pesca: nel Decreto Sostegni sgravio contributivo previsto anche per gennaio 2021

Il nuovo Decreto Sostegni n. 41 2021 interviene con una modifica all’articolo 16-bis del cosiddetto “decreto Ristori”, che prevedeva l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali, per la quota a carico dei datori di lavoro per la mensilità relativa a dicembre 2020, per le aziende e gli imprenditori autonomi, coltivatori diretti appartenenti alle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura.
L’articolo 19 del Decreto Sostegni estende l’esonero anche al mese di gennaio 2021 e
conferma l’ampliamento anche agli imprenditori agricoli professionali, ai coltivatori diretti, ai mezzadri e ai coloni per le proprie quote contributive.
Si ricorda che non sono compresi nello sgravio i premi e contributi dovuti all‘INAIL.
Inoltre, in materia di aiuti di Stato si prevede che l’esonero sia riconosciuto nel rispetto della disciplina dell’Unione europea in materia di aiuti di Stato come definita in particolare del “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19”.

 

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO