domenica, 11 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Aggressione carabinieri, la sorella del dominicano chiede scusa all’arma

Avezzano – Ieri mattina, durante un incontro negli uffici del nucleo operativo e radiomobile della compagnia dei carabinieri di Avezzano, alla presenza del capitano Pietro Fiano e del tenente Bruno Tarantini, la sorella di Gustavo Ferneli Morrobel Rodriguez, il dominicano che nei giorni scorsi ha ferito tre carabinieri, ha preso le distanze dal grave episodio di violenza compiuto dal fratello e ha chiesto ufficialmente scusa all’arma dei carabinieri, nonché alle forze dell’ordine in generale.

“Io e mia figlia qui presente – ha detto la donna, assistita dall’avvocato Roberto Verdecchia – intendiamo dissociarci dal comportamento violento di mio fratello, probabilmente dettato anche dall’uso di sostanza alcoliche e/o stupefacenti, poichè, nel recente passato, si è reso protagonista di episodi di violenza anche nei nostri confronti”.

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO