venerdì, 16 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Aggressione carabiniere, dominicano condannato a 3 anni e 4 mesi

Avezzano – È stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione, dal giudice del tribunale di Avezzano Daria Lombardi, il dominicano che aggredì il carabiniere Vito Lamendola. L’uomo era accusato di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Lo scorso 18 giugno, i militari, nel corso di un servizio di controllo del territorio, notarono, in via Trieste, il quarantunenne che, in stato di agitazione, urlava, bestemmiava e si rivolgeva ai passanti con atteggiamento violento, fisico e verbale. Intervenuti per riportare la calma, i carabinieri furono minacciati con frasi del tipo “italiani di m…., vi ammazzo tutti, bastardi” e Vito Lamendola venne colpito al volto con un violento pugno.

L’uomo cercò, poi, di fuggire, mentre continuava a minacciare ed insultare, e, raggiunto da un altro carabiniere, lo ferì con una violenta gomitata al petto. Condotto in caserma, l’arrestato continuò con la sua condotta violenta, spintonando e strattonando chiunque e ferendo al dito anche un terzo militare.

 

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO