Aggredisce un connazionale e gli dà fuoco, nei guai magrebino

Avezzano – Il Gip del tribunale di Avezzano, Francesca Proietti, ha fissato per il 2 maggio 2016 il giudizio abbreviato per M.M. magrebino di 30 anni, accusato di tentato omicidio nei confronti di un connazionale F.M. di 40 anni. 

La vittima, difesa dall’avvocato Mario Del Pretaro, era testimone di un altro processo sempre a carico del l’aggressore e, proprio per evitare la testimonianza, M.M. avrebbe posto in essere una serie di minacce culminate nell’aggressione dello scorso 13 dicembre: nell’occasione, prima sfregiò al volto il connazionale con un bicchiere rotto, poi lo immobilizzò, gli rovescio una tanica di benzina addosso e poi gli dette fuoco. F. M. Riuscì a salvarsi togliendosi il giubbetto che aveva preso fuoco. 

L’aggressore è difeso dagli avvocati Pasquale e Gianluca Motta.

Leggi anche