Aggredisce il vicino con un decespugliatore



Balsorano – Quando i familiari lo hanno accompagnato all’ospedale SS. Trinità di Sora era completamente coperto di sangue. Adesso è fuori pericolo: P.C., operaio di 41 anni di Balsorano, è stato dimesso con una prognosi di 30 giorni dopo essere stato aggredito con un decespugliatore da N.P., di 64 anni.

Stando a quanto ricostruito dai Carabinieri della stazione di Sora, a scatenare la lite sono stati futili motivi legati a questioni di vicinato.  Ieri mattina, l’ennesima discussione ha scatenato la lite: N.P., si sarebbe scagliato contro il vicino con il decespugliatore che di solito usa per tagliare la siepe, ferendolo alle braccia ed in altre parti del corpo.

A soccorrerlo sono stati la moglie ed il figlio, che lo hanno trasportato d’urgenza in ospedale. A seguito di quanto accaduto, N.P. è stato denunciato per lesioni aggravate.

 



Leggi anche

Lascia un commento