Accusato di sotterrare la droga nella campagna di Tufo, 34enne assolto per detenzione e spaccio

Carsoli – Era stato accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti che, secondo l’accusa, nascondeva nelle campagne nei pressi della SS5 quater e il bivio di Tufo di Carsoli.

Accusato di sotterrare la droga nella campagna di Tufo, 34enne assolto per detenzione e spaccio
Avv. Luca Motta

Il tribunale monocratico ha assolto Zenku Ajrula, macedone di 34 anni residente a Carsoli, poiché il fatto non sussiste.

L’uomo è difeso dagli avvocati  Gianluca e Pasquale Motta del foro di Avezzano.

I fatti risalgono al 2016 quando, a seguito di indagini, i carabinieri della stazione di Carsoli avevano notato l’uomo a bordo di una golf imboccare in più occasioni una strada dismessa che conduce ad una zona di campagna. Il 34enne era solito parcheggiare, scendere dall’auto e farvi ritorno dopo alcuni minuti. In un’occasione i militari lo avevano visto smuovere il terreno con l’ausilio di una torcia.

La perquisizione personale e della vettura aveva dato esito negativo. Solo a seguito di una perquisizione del luogo in oggetto i militari avevano rinvenuto alcune dosi di cocaina occultate una confezione di Vivinc nascosta nel terreno.