A24-A25: tra poche ore neve nelle tratte interne. Consigli ai viaggiatori



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Abruzzo. Il Dipartimento della Protezione Civile (D.P.C.) ha diramato un avviso di condizioni metereologiche avverse che prevede “nevicate su Marche, Abruzzo, settori orientali del Lazio, inizialmente al di sopra dei 500 – 700 metri, in progressivo abbassamento nel corso della giornata fino al livello del mare, con apporti al suolo da deboli a moderati”. Il ns. previsore Himet Srl, de L’Aquila, prevede sulle autostrade A24 ed A25 nei prossimi due giorni per le Regioni Abruzzo e Lazio:

–            per domani giovedì 05.01.2017:

Mattina: possibilità di precipitazioni a carattere nevoso su tutta la tratta autostradale ad eccezione di Roma – Castel Madama e Castel Madama – Carsoli. Inizio delle precipitazioni intorno alle 6:00 del mattino ad iniziare dal versante orientale abruzzese in estensione alle zone interne nel corso della mattinata, quota neve inizialmente intorno ai 500-300 m in diminuzione nel corso della mattinata intorno ai 200-100 m, cumulate ovunque comprese tra i 2-10 cm in 6h. Venti moderati/forti dai quadranti orientali;

Pomeriggio/sera: possibilità di precipitazioni a carattere nevoso su tutta la tratta autostradale ad eccezione di Roma – Castel Madama e Castel Madama – Carsoli. Quota neve compresa tra i 100-0 m. cumulate ovunque compresa tra i 2-10 cm in 6h. Gli accumuli maggiori sono previste nelle tratte tra Gran Sasso Est –Colledara, Pescina – Pratola Peligna e Pratola Peligna – Torre de Passeri. Venti moderati/forti dai quadranti orientali;

Notte: possibilità di precipitazioni a carattere nevoso su tutte le tratta autostradale ad eccezione di Roma – Castel Madama e Castel Madama – Carsoli. Quota neve compresa tra i 100-0 m. cumulate ovunque compresa tra i 2-12 cm in 6h. Gli accumuli maggiori sono previsti nelle tratte tra Gran Sasso Est –Colledara, Pescina – Pratola Peligna e Pratola Peligna – Torre de’ Passeri. Venti moderati/forti dai quadranti orientali. Forti gelate ovunque;

–            per dopodomani venerdì 06/01/2017:

Mattina: possibilità di precipitazioni a carattere nevoso su tutte le tratta autostradale ad eccezione di Roma – Castel Madama e Castel Madama – Carsoli. Quota neve compresa tra i 100-0 m. cumulate ovunque comprese tra i 5-12 cm in 6h. Gli accumuli maggiori sono previsti nelle tratte tra Gran Sasso Est –Colledara , Pescina – Pratola Peligna e Pratola Peligna – Torre de Passeri. Venti moderati/forti dai quadranti orientali. Forti gelate ovunque;

Pomeriggio/sera: possibilità di precipitazioni a carattere nevoso su tutte le tratta autostradale ad eccezione di Roma – Castel Madama e Castel Madama – Carsoli. Quota neve compresa tra i 100-0 m. cumulate ovunque comprese tra i 5-10 cm in 6h. Gli accumuli maggiori sono previsti nelle tratte tra Gran Sasso Est –Colledara, Pescina – Pratola Peligna e Pratola Peligna – Torre de Passeri. Venti moderati/forti dai quadranti orientali. Forti gelate ovunque;

Notte: precipitazioni a carattere nevoso sull’intera tratta autostradale, ad eccezione delle tratte Roma – Castel Madama e Castel Madama – Carsoli, quota neve intorno ai 100-0 m, cumulate ovunque comprese tra i 5-7cm in 6h. Venti moderati/forti dai quadranti orientali. Forti gelate ovunque.

Come stabilito dal Piano Operativo condiviso con la Polizia Stradale e con le Prefetture territorialmente competenti e in funzione dell’effettiva evoluzione dei fenomeni nevosi, potrebbero essere attivati provvedimenti di regolazione del traffico con il fermo dinamico dei mezzi superiori a 7,5 tonn ed il loro accumulo.

 

Strada dei Parchi consiglia i Viaggiatori non mettersi in viaggio sulle autostrade A24 ed A25, salvo che motivi di urgenza e dopo essersi informati sulle effettive situazioni  metereologiche in corso  e sulle reali  condizioni della circolazione in autostrada.

Inoltre, si raccomanda prudenza ai conducenti e si invitano i Viaggiatori ad adottare particolari misure precauzionali:

  • dotare il veicolo di catene a bordo o di pneumatici da neve;
  • partire con piccoli generi di conforto a bordo in particolare se si viaggia con bambini;
  • non ingombrare la corsia di emergenza e favorire il passaggio dei mezzi operativi e di soccorso;
  • adeguare lo stile di guida alle condizioni della strada e mantenere opportune distanze di sicurezza dai mezzi che precedono;
  • porre la massima attenzione ai messaggi dei cartelli a messaggio variabile;
  • ascoltare Isoradio (103.3), RTL 102.5 o altre emittenti dedicate per gli aggiornamenti sulla effettiva evoluzione dei fenomeni meteorologici, al fine di poter scegliere eventuali percorsi alternativi.



Lascia un commento