L’angolo del Beauty - Bellezza

A CHI RIVOLGERSI PER UNA BLEFAROPLASTICA SUPERIORE?

Qualsiasi tipo sia la natura dell’intervento agli occhi al quale dobbiamo sottoporci, in genere quest’area desta sempre qualche preoccupazione: è prioritario tutelare sia la loro salute che la bellezza della pelle in questa zona, per natura molto delicata. 


Pertanto, quando si esegue una blefaroplastica superiore, è necessario affidarsi esclusivamente a professionisti specializzati in questo tipo di chirurgia, come la Dott.ssa Daniela Ricciardi, chirurgo maxillo facciale della clinica MarianettiMED di Avezzano.

In cosa consiste una blefaroplastica superiore?

La blefaroplastica superiore o operazione palpebrale è l’intervento chirurgico che cerca il miglioramento estetico della palpebra superiore. Questa tecnica chirurgica permette di rimuovere la pelle in eccesso dalle palpebre superiori, schiarendo lo sguardo, per darci un aspetto ringiovanito e più riposato. Inoltre, quando l’eccesso di pelle sulle palpebre è significativo, può causare affaticamento visivo e sensazione di pesantezza, e con l’intervento chirurgico si ottiene anche un miglioramento immediato di quell’aspetto, sotto forma di una minore sensazione di affaticamento visivo.

Chi è un candidato per una blefaroplastica superiore?

I candidati più frequenti per un intervento chirurgico alla palpebra o per la blefaroplastica superiore sono generalmente donne e uomini di età superiore ai 40 anni in buona salute generale.

Alcuni pazienti, a causa delle loro caratteristiche individuali, presentano un apparente eccesso di pelle in età precoce. In questi casi si tratta di solito di una configurazione palpebrale di tipo più asiatico, con la piega palpebrale inferiore, che dà un aspetto di pelle in eccesso.

È importante rilevare quei pazienti che hanno le sopracciglia cadenti o basse, poiché in questi casi la blefaroplastica da sola non schiarisce sufficientemente la palpebra e potrebbe essere necessario aggiungere un lifting del sopracciglio per ottenere un risultato apprezzabile sullo sguardo.

Come avviene l’intervento?

Viene praticata una piccola incisione sulla piega naturale della palpebra superiore (vicino alle ciglia) quindi segue le linee di tensione naturali della pelle ed è nascosta anche nel solco orbitale superiore. La cicatrice è nascosta e molto difficile da individuare. Il grasso palpebrale può anche essere rimosso se ci sono grumi in quella zona. 

Un intervento chirurgico eccessivamente aggressivo sulla pelle, sui muscoli e sul grasso della palpebra superiore dà origine a palpebre “vuote”, occhi infossati, sguardo triste e, nel peggiore dei casi, difficoltà a chiudere gli occhi. L’obiettivo è ringiovanire preservando le proprie caratteristiche; cioè, assomigliano alle nostre fotografie di anni fa.

Quale anestesia viene utilizzata? 

L’intervento avviene in regime di anestesia locale, quindi il paziente rimane vigile durante la procedura ambulatoriale senza però provare alcun dolore. E’ una chirurgia soft che ha una durata tra i 60 e i 90 minuti circa.

Perché scegliere un chirurgo maxillo facciale per questo intervento?

E’ sempre meglio rivolgersi ad uno specialista dedito ad una micro area del corpo; In questa ottica, la chirurgia maxillo facciale si concentra esclusivamente su tutta la zona del volto. Nel mio caso specifico effettuo mensilmente diversi interventi di blefaroplastica e ho quindi una conoscenza approfondita dell’area oculare.

Qual è il rischio di affidarsi allo specialista sbagliato? 

La blefaroplastica superiore o la chirurgia della palpebra superiore è considerata da molti chirurghi come un semplice atto di “rimozione di pelle, muscoli e grasso”. Ma questa semplificazione significa che potrebbero esserci molti pazienti insoddisfatti della chirurgia, poiché i cambiamenti che si verificano nella regione oculare con l’età sono complessi e non sono semplicemente un eccesso di tessuto. E’ importate considerare lo stato della piega palpebrale, la posizione del sopracciglio, o la perdita di tessuto adiposo.

L’analisi di ogni paziente e la selezione dell’intervento chirurgico appropriato per ciascuno sono la chiave del successo in una blefaroplastica superiore.

Quali risultati aspettarsi dopo questo intervento?

Come ogni intervento di chirurgia estetica, per un’operazione palpebrale o blefaroplastica è importante avere delle aspettative ragionevoli. In altre parole, questo intervento migliorerà il nostro aspetto e può farci sentire meglio con noi stessi, ma non può comportare cambiamenti drastici nell’aspetto e il suo effetto è limitato alla palpebra superiore.

Quali altre procedure chirurgiche esegue presso la clinica di Avezzano?

Mi occupo di rinoplastica, una chirurgia alla quale sono particolarmente affezionata e che pratico quasi giornalmente; Un intervento che eseguo senza l’utilizzo dei tamponi post-operatori garantendo quindi una ripresa confortevole ai miei pazienti. In aggiunta seguo anche la medicina estetica per il viso ed effettuo quindi filler all’acido ialuronico, botox per le rughe di espressione, rinofiller per rimodellare il naso senza chirurgia.

Il mio motto è quello di migliorare il viso, tenendo sempre conto dell’essenza, dell’armonia e della naturalezza del paziente per un risultato perfetto.

Come è possibile prenotare una prima visita con lei? 

Sarò operativa presso la sede di Avezzano a partire dal 27 Ottobre. Per prenotare una prima visita è necessario contattare la segreteria al 3409716706. Il prezzo dell’intervento già scontato per i possessori della carta fedeltà della nostra clinica è di 1600 Euro.

SOTTOSCRIVI IL PROGRAMMA FEDELTA’ DI MARIANETTIMED PER AVERE ULTERIORI SUPER SCONTI SULLA MEDICINA ESTETICA CLICCANDO SUL LINK SOTTOSTANTE:

www.marianettimed.it/fidelity 

La rubrica è gestita dal Dott. Tito Marianetti, chirurgo maxillo facciale della clinica di medicina estetica e odontoiatria MarianettiMED di Avezzano (AQ).