4 sacchi di immondizia con 75 bottiglie di birra gettati nell’area del Parco Sirente Velino

Abruzzo – L’abbandono di rifiuti è da tempo uno dei fenomeni di inciviltà più comuni di cui diamo notizia. Stavolta il gesto di chi ha lasciato la propria sporcizia in giro è ancora più eclatante perché ha deciso di lasciare i suoi rifiuti in una scarpata del Parco Sirente Velino, area protetta.

A fornire testimonianza di quanto accaduto è direttamente il Commissario Regionale del Parco, il dott. Igino Chiuchiarelli che, con toni lecitamente accesi, scrive: “C’è da diventare matti per capire quale meccanismo possa scattare nella testa di questo imbecille che ha percorso con la macchina tutta la strada del Sirente, peraltro in divieto, per buttare nella scarpata 4 sacchi di immondizia con dentro tra l’altro 75 bottiglie di birra“.

Non è solo questione di semplice educazione né di rispetto per l’ambiente, si tratta di una problematica ancora più seria e profonda che, però, continua a fare scempio delle nostre campagne, dei nostri spazi verdi e persino, come si è visto, delle nostre aree protette.