Web Radio 3.0, la radio dell’I.C. “Collodi Marini” di Avezzano



Avezzano – Si chiama Web Radio 3.0 ed è la radio che accompagna i giovani studenti e gli insegnanti dell’Istituto Comprensivo Statale “Collodi Marini” di Avezzano.

Il progetto, i cui referenti sono due professori della scuola avezzanese, Rosa Antidormi e Luigi Giffi, coadiuvati dall’animatore digitale Manfredo Parisse, dalla collaborazione del Team Digitale e dalla supervisione del Dirigente Scolastico Piergiorgio Basile, sta pian piano prendendo piede.

L’idea è quella di creare un vero e proprio palinsesto sul canale Youtube della scuola “IC “Collodi-Marini” – Radio Ciemme” tra lezioni riguardanti le materie scolastiche e pillole di esperimenti scientifici, lezioni di musica e di tecnologia, oltre ad eventi e progetti come la Giornata della Memoria, le Foibe, Dantedì, Festa della Repubblica con letture, interviste, presentazioni e incontri con gli autori.

Un nuovo modo di fare didattica “sfruttando” la diversità di un linguaggio sicuramente più stimolante e divertente per gli studenti ma anche per gli insegnanti.

La Web Radio, secondo quanto riferito dai referenti del progetto, vuole essere di supporto al tradizionale lavoro dell’insegnamento ed ha come finalità quella di un coinvolgimento attivo di tutti gli studenti che, in questo modo, avranno la possibilità di conoscere da vicino come funziona il mondo della radio e di dare voce alle loro idee.

Sarà inoltre inserita all’interno di un progetto didattico già attivo (nonostante il periodo di DaD) una Redazione giornalistica scolastica dove gli studenti potranno dar prova delle loro capacità contando su nuove tecnologie mediatiche all’interno dell’Istituto.

I giovani stanno affrontando i duri mesi del lockdown con serietà e coraggio e continuano a studiare e ad impegnarsi nella didattica a distanza. Grazie a questo bellissimo progetto gli studenti della scuola “Collodi Marini” hanno la possibilità di apprendere anche attraverso i microfoni della loro radio scolastica, la Web Radio 3.0.

L’Istituto scolastico invita tutti ad iscriversi al canale Youtube per seguire le attività.