“Visioni e forma”, al via la mostra d’arte contemporanea al Palazzo Ducale di Tagliacozzo



Tagliacozzo. L’appuntamento all’elegante vernissage è alle 17 in punto di venerdì 6 aprile al Palazzo Ducale, che per l’occasione apre le sue storiche Scuderie, e sarà visitabile anche sabato 7 e domenica 8, oltre che durante le serate della stagione teatrale al Talia il 14, 21 e 28 aprile e il 1º maggio: la mostra “Visioni e forma”, con opere di Rodolfo Angelosante e Gabriele Altobelli, è «un percorso di Retroguardia dell’Arte che si pone come contropiede artistico tra lo stile classico del XX secolo e una nuova avanguardia nell’arte contemporanea italiana”. All’accoglienza i ragazzi dell’ITT Argoli.

Le opere presentate sono una coraggiosa sintesi di due artisti eclettici: Rodolfo Angelosante, fotografo, lavora su motivi geometrici e astratti ed ha partecipato a diverse esibizioni in Italia e all’estero (Croazia, Slovenia, Vienna, Parigi); Gabriele Altobelli è attore, ballerino, regista e scultore che lavora tra Londra e gli Stati Uniti ed ha esposto, tra l’altro, a New York, il Cairo, Shanghai, Istanbul oltre che all’Accademia delle Belle Arti e al Complesso del Vittoriano a Roma.

Le fotografie “destrutturate” dell’uno e le solidità granitiche dell’altro, le proiezioni sul soffitto a volta di immagini ripetute e in movimento ispirate a Proserpina regina d’oltretomba, l’illuminazione soffusa, gli incensi nei bracieri, le caleidoscopie e i “neri assoluti”, tutto concorre a evocare la solennità di un evento artistico organizzato proprio in occasione della festa del Volto santo, importante manifestazione cittadina, nell’ottava di Pasqua.

Accurata la selezione di musica classica, a cura di Angelosante, incentrata sul tema della morte e resurrezione con alternanza di motivi più “briosi”. «Il Palazzo Ducale è l’ambientazione ideale per manifestazioni come queste dedicate all’arte e alla cultura», afferma l’assessore alle Comunicazioni-Innovazione tecnologica Danilo Iacoboni, il quale infatti conferma l’opportunità di utilizzare quanto più possibile queste antiche e prestigiose stanze.

Presenti anche la vicesindaco e assessore alla cultura Chiara Nanni, Lorenzo Colizza assessore allo Sport e la presidente del Consiglio comunale Anna Mastroddi. (A.M.B.)



Leggi anche

Lascia un commento