Violenza in campo in una partita dei giovanissimi, la denuncia del Blue Devils Napoli: “Aggressione fisica ad un nostro dirigente, dalle tribune sputi e bottigliette contro i ragazzi”



Avezzano – Bruttissimo episodio accaduto in una partita dell’under 15 tra i ragazzi dell’Avezzano calcio e del Blue Devils Napoli. La società campana infatti denuncia l’aggressione fisica da parte di 2 persone riconducibili alla società dell’Avezzano contro un loro dirigente. Anche dagli spalti, stando ai racconti della Blue Devils Napoli, sarebbero giunti sputi e bottigliette contro i calciatori.

Questo è l’inizio della vile ed ignobile aggressione che ho subìto sul campo dell’Avezzano calcio – scrive un dirigente della società partenopea sulla pagina della società allegando il video dell’aggressione – Il signore che si scaglia contro di me, alle spalle, è un dirigente del settore giovanile, (che insegnamenti) nei momenti successivi sono stato preso a calci alla testa, alla schiena e alle gambe,da un’altra persona in evidente stato di ebrezza…Fortunatamente non è tanto facile farmi del male fisico, moralmente invece sono a pezzi, perché questo non è sport. Cari amici abruzzesi – continua il dirigente – ho troppo rispetto per voi per fare di tutta un erba un fascio, ma ieri al campo i vostri compaesani avezzanesi non vi hanno fatto fare una bella figura, lanciando bottigliette e sputando da sopra gli spalti addosso a ragazzi di 15 anni, ecco questa parte di abruzzesi DEVE vergognarsi.
Sottolineo inoltre che lo stesso omuncolo che mi ha aggredito, è venuto nei nostri spogliatoi per dirmi che mi aveva difeso, ma il video racconta tutt’altro, questa è la dimensione di questi personaggi…” conclude il dirigente.




Leggi anche