Violentò un’infermiera, il perito: “E’ capace di intendere e volere, può sostenere il processo”


Avezzano. E’ accusato di reati molto gravi: di rapina, perché con un coltello da cucina ha minacciato due infermiere, sottraendo soldi e cellulari e legandole entrambe; di violenza sessuale aggravata perché sotto la minaccia del coltello ha condotto una delle due donne in un luogo appartato e l’ha violentata; di lesioni gravissime, perché con il coltello ha ferito l’infermiera; di porto ingiustificato di arma, perché aveva con sé il coltello, con cui ha compiuto i reati.

Arriva una svolta nella terribile vicenda che vede coinvolta un’infermiera marsicana, una sua collega e un ventenne accusato di averle picchiate e seviziate. E di averne violentata una.

Paolo Capri professore di psicologia clinica dell’Università europea di Roma, che aveva avuto incarico il 7 novembre scorso per stabilire se l’imputato fosse capace di intendere e volere, ha consegnato ai giudici la sua relazione. Si è tenuto ieri davanti al gip del tribunale di Avezzano, Maria Proia l’incidente probatorio. L’accusa è sostenuta dal pm Guido Cocco. In udienza è stato presente anche Kavalli che è detenuto in carcere a Teramo, dove continua a rimanere.

Enriges Kavalli, tra qualche mese ventenne, è capace di intendere e volere, ne era capace al momento dei fatti, che risalgono a fine ottobre dello scorso anno e potrà dunque sostenere un processo ordinario. L’incidente probatorio si è concluso. Gli atti ora torneranno alla Procura che potrà chiedere il rinvio a giudizio.

L’infermiera che ha subito la violenza è assistita dall’avvocato Pasquale Milo (nella foto), la sua collega dall’avvocato romano Alessandra Spina, mentre Kavalli dall’avvocato aquilano Gian Luca Totani.

 

IL VIDEO DELL’ARRESTO:

Picchia, sevizia e stupra un’infermiera. Il responsabile fermato dopo 5 ore di latitanza


Invito alla lettura

Ultim'ora

Capistrello piange la scomparsa, a soli 38 anni, di Angelo Di Giovanni

Capistrello – Una fredda domenica di fine novembre si è portata via per sempre Angelo Di Giovanni, 38 anni. Da 13, lunghissimi, anni, Angelo non godeva più della spensieratezza e ...


Work in Progress… Ciak si gira il film sulla figura del beato Tommaso da Celano

Celano – È stato ospite presso nella città di Celano il noto regista di fama internazionale Emanuele Imbucci che tutti conosciamo per aver diretto e ...

Riconsegnati ai fedeli e alla cittá di Avezzano la gradinata e il sagrato della Cattedrale

Avezzano – “Dopo due lunghi anni, dopo tante difficoltà e non poca fatica, tutti potranno accedere in Cattedrale passando per la porta principale. La gradinata ...

Gestione idrica autonoma: il Tar dice no alla sospensiva, ma i sindaci di Civitella Roveto e Canistro non demordono

“Nella mattinata di ieri, sabato 26 novembre, i Comuni di Canistro e Civitella Roveto, unitamente agli altri Comuni difesi dal Prof. Avv. Giandomenico Falcon, hanno ...

Tragedia di Rigopiano, parenti delle vittime: “Richieste di condanna che, se confermate, darebbero pace e dignità ai nostri 29 angeli”

Abruzzo – Sono state tre le udienze che porteranno a una sentenza di primo grado sulle responsabilità in merito alla tragica vicenda di Rigopiano. Il ...



Lascia un commento