Villino Cimarosa: il Comune di Avezzano approva l’avviso di vendita all’asta



Avezzano – Con determinazione n. 199 emanata in data odierna, il Comune di Avezzano ha approvato l’avviso di vendita all’asta del Villino Cimarosa. Già nel mese di febbraio scorso, era stata predisposta l’alienazione del Villino Cimarosa e ora si procede, come previsto, all’avviso di vendita all’asta.

La documentazione di gara concernente l’alienazione del Villino Cimarosa è costituita dall’avviso di asta pubblica, la visura catastale ed estratto di mappa, il modello di istanza a partecipare e il modello di offerta economica. Inoltre, sono state approvate le seguenti clausole essenziali:
prezzo a base d’asta € 230.000,00, oltre ad IVA nella misura di legge;
deposito cauzionale nella misura del 5% dell’importo a base d’asta;
spese contrattuali, imposte fiscali e tutti i costi inerenti e conseguenti alla compravendita a carico dell’acquirente;
termine di almeno 30 giorni consecutivi per la pubblicizzazione dell’avviso d’Asta.

Il fabbricato, di indubbio interesse storico-culturale, è uno pochi manufatti rimasti a memoria del campo di concentramento dei prigionieri Austro-Ungarici realizzato negli anni della prima guerra mondiale e quindi vincolato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Regionale per i Beni e Paesaggistici dell’Abruzzo l’Aquila- con decreto n. 4482 del 14/02/2007, ai sensi del D.Lgs. 42/2004 (codice dei beni culturali e del paesaggio).



Leggi anche