Viglia del derby abruzzese di Coppa Italia per l’Avezzano Calcio, domani al Dei Marsi arriva il Pineto



Avezzano – Sale la preoccupazione in casa Avezzano Calcio. Nella sede di via Ferrara arrivano le prime sentenze di stagione che inchiodano i biancoverdi ai bassifondi della classifica con appena un punto in quattro giornate.
A poco sono servite le due vittorie estive in Coppa Italia, la squadra sembra aver perso il ritmo giusto di agosto e deve ritrovarlo al più presto.

Dopo la sconfitta per 2 a 0 di domenica, in casa del San Nicolò Notaresco, formazione già battuta dai ragazzi di Mecomonaco proprio in Coppa, i marsicani avranno subito l’occasione di rifarsi, domani, al Dei Marsi contro il Pineto. In palio il passaggio dei 32° di finale e, soprattutto, una vittoria che risolleverebbe il morale di spogliatoio, società e tifosi.

Domenica, al Savini di Notaresco, la squadra ha fatto vedere buone cose, Mecomonaco può ripartire dalla voglia di rivalsa che si è vista nei suoi e da una fase difensiva rodata (i due gol dei sono arrivati su calci piazzati). Da correggere sicuramente l’atteggiamento sotto porta, i biancoverdi, infatti, hanno creato senza finalizzare e sfruttando poco le opportunità.

Il Pineto arriva alla sfida infrasettimanale da favorito, seppur non in forma smagliante, in campionato gli uomini di mister Epifani hanno raccolto solo cinque punti su dodici e, nel precedente turno di Coppa Italia, hanno superato la Vastese solamente dopo i calci di rigore.

Nella sfida serale di domani (20:30) sarà fondamentale, dunque, un’ inversione di rotta per dimostrare che, quest’Avezzano, può ancora dire la sua.
Ecco le parole del tecnico degli avezzanesi, Antonio Mecomonaco, alla vigilia del derby: <<Per la formazione ho ancora qualche dubbio. Dobbiamo passare il turno contro una squadra molto forte. I ragazzi stanno meglio sotto il punto di vista del morale, ma dobbiamo vincere per sbloccarci.>>