Viene sorpresa in flagranza di reato mentre offende e minaccia il suo compagno, giovane donna finisce in carcere



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Nella stessa serata, gli operatori di Polizia del personale del Commissariato di Avezzano hanno proceduto all’arresto di una giovane ventenne, già destinataria del provvedimento di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dai suoi familiari, in quanto responsabile di reati in ambito familiare.

Nello specifico , la ragazza, violando le prescrizioni della misura restrittiva cui era sottoposta, è stata sorpresa nella flagranza di reato, mentre offendeva, minacciava e strattonava un suo congiunto che nel frattempo era riuscito a richiedere l’intervento della volante attraverso il numero di emergenza 113.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestata è stata accompagnata presso il carcere femminile di Teramo, a disposizione dell’A.G. procedente.