13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
Marsica – Erminio Sipari (Alvito 1869 – Roma 1968) è spesso ricordato per essere stato il fautore e primo presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, uno dei pionieri della conservazione...
Castello baronale dei Colonna (Avezzano)
L’arrivo dei  Colonna nella Marsica: amministratori del feudo in fermento nel 1653
Dopo la morte di Marcantonio (24 gennaio 1659), gli successe nei possedimenti marsicani Lorenzo Onofrio Colonna che, alla metà degli anni ottanta del XVII secolo, incappò nella celebre guerra di successione...
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
È vero: Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum non sono località dell’Abruzzo. Però va anche detto che fino al 1963 l’Abruzzo e il Molise erano una sola Regione, ed ecco spiegato il mio...
pieralice
Giacinto De Vecchi Pieralice, un erudito tra il carseolano e Roma
Giacinto De Vecchi Pieralice (1842-1906) fu un intellettuale con vasti interessi culturali nel campo umanistico e storico. Nacque a Castel Madama (RM) il 16 dicembre 1842 da Michele Pieralice ed Eufrasia...
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Civita d’Antino – Il titolo originale dell’opera di Kristian Zahrtmann di cui parliamo è “Udenfor Seminariemuren i Civita d’Antino” che, tradotto in italiano, diventa...
Come vestivano i banditi Scarpaleggia e Simboli
Il banditismo nella Marsica nei secoli XVI-XVIII: complicità, aberrazioni e compromessi
Lo storico Julian Paz y Espeso, nella sezione manoscritti della Biblioteca Nazionale di Spagna (Archivio Simancas) ha sostenuto che nella prima metà del Seicento, prevalse nel viceregno napoletano il giudizio...
La necropoli di Val Fondillo
La necropoli di Val Fondillo
Opi – La presenza dell’uomo nel nostro territorio è documentata sin dal Paleolitico, tra 300.000 e 120.000 anni fa, quando quest’area era occupata da gruppi di cacciatori in cerca di cibo, quindi...
Inaugurazione della ferrovia Roma-Sulmona il 18 Luglio 1888: per la prima volta il treno attraversò la Marsica
Inaugurazione della ferrovia Roma-Sulmona il 18 Luglio 1888: per la prima volta il treno attraversò la Marsica
Marsica – L’inaugurazione della ferrovia Roma-Sulmona nel 1888 fu un evento di grande importanza per l’Italia perché segno un passo fondamentale nello sviluppo delle infrastrutture di trasporto del...
Cerca
Close this search box.
Home » Attualità » Vicini di scuola: ad Avezzano il progetto per l’innovativa scuola diffusa, di quartiere e aperta a tutti

Vicini di scuola: ad Avezzano il progetto per l’innovativa scuola diffusa, di quartiere e aperta a tutti

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Vittoria Cornacchia
Vittoria Cornacchia
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Anna D'Amico
Anna D'Amico
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Luigi Iacoboni
Luigi Iacoboni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Livia Di Pasquale
Livia Di Pasquale
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelo Pietrangeli
Angelo Pietrangeli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Pietro Mazzulli
Pietro Mazzulli
Vedi necrologio
Vicini di scuola: ad Avezzano il progetto per l’innovativa scuola diffusa, di quartiere e aperta a tutti
Vicini di scuola: ad Avezzano il progetto per l’innovativa scuola diffusa, di quartiere e aperta a tutti

In Comune, presentato il progetto per l’aggiudicazione del bando “Vicini di scuola”: un’iniziativa condivisa tra più enti con l’obiettivo di sostenere modelli didattici innovativi e ridurre fenomeni di segregazione scolastica. 

Avezzano, scatta il percorso corale e condiviso che punta ad intercettare le risorse del bando “Vicini di scuola”. Al primo incontro hanno partecipato, per il Comune di Avezzano, l’Assessore Patrizia Gallese e la dottoressa Valentina Lolli, per l’Istituto Comprensivo Collodi-Marini, il dirigente scolastico Piergiorgio Basile. Il cerchio operativo della progettazione ha coinvolto e coinvolgerà anche una rappresentanza dei genitori degli Istituti scolastici, la Cooperativa Leonardo, l’ente di formazione SGI, le Associazione I Girasoli, Expleo, Rindertimi, Fantacadabra, l’Università della Terza età e Asd Skimuniti.

La proposta progettuale prevede soluzioni innovative e flessibili volte a garantire ai minori reali possibilità di accesso e fruibilità di un’offerta educativa e culturale arricchita e qualificata, al fine di ridurre i gap nei livelli di apprendimento, prevedendo interventi multidimensionali, tra cui promuovere la scuola diffusa, le strade scolastiche, il “pedibus”, scuola in bicicletta. In particolare, tutti gli Istituti Compresivi di Avezzano, come partner di progetto, avranno un ruolo di particolare importanza all’interno del “Coordinamento Dirigenti Istituti”: il coordinamento dei dirigenti scolastici ragionerà insieme al Comune sulle necessità e sulle relative azioni incisive volte al benessere degli alunni e delle loro famiglie.

“CON I BAMBINI Impresa sociale” è Soggetto Attuatore del “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”. Il bando “Vicini di scuola” ha l’obiettivo di contrastare i fenomeni di segregazione scolastica – intesa come concentrazione di alunni e studenti appartenenti a gruppi sociali o con vissuti migratori nella medesima scuola, e la “fuga” delle famiglie più protette verso istituti percepiti come più “attraenti”.

A volte si registra un grado elevato di concentrazione di studenti appartenenti a un medesimo gruppo sociale o etnico che frequentano la stessa scuola. Fattore che può comportare una separazione tra alunni di diversa estrazione, con inasprimento delle divisioni sociali, etniche, culturali. Ma che può, al contrario, trasformarsi in elemento di ricchezza educativa, se ben gestito. Come? Con la qualità della didattica e aprendo l’istituto ad attività originali, rivolte anche a chi manifesta difficoltà di apprendimento o proviene da famiglie fragili. Avvicinare per coinvolgere, convincere e fare un passo avanti insieme. E soprattutto, farlo tutti senza lasciare nessuno indietro. Per superare vecchi luoghi comuni e trasformare la multiculturalità in valore educativo. 

“Il progetto verrà presentato il prossimo 27 maggio – ha dichiarato la Presidente della Cooperativa Leonardo, Karin Sorgi – e rappresenta un’occasione unica di crescita per l’intera comunità di Avezzano. Gli istituti comprensivi verranno inseriti al centro di una sperimentazione che punta alla scuola di eccellenza”.  “L’impresa sociale Con i Bambini – dichiara l’assessore alle politiche scolastiche Patrizia Gallese – ha lanciato a tutti gli enti di terzo settore la sfida di presentare progetti ‘modello’, che puntino a ridurre sul territorio fenomeni di segregazione scolastica. Sono i bambini che hanno un’età ricompresa tra i 6 e i 13 anni a risentire maggiormente degli effetti della c.d. povertà educativa. Possono certamente beneficiare di un modello aperto, evoluto e attento alle esigenze di tutti. Puntiamo, insieme ai dirigenti scolastici, a scuole di quartiere che dialogano con il territorio e lo aiutano ad evolvere”.

PROMO BOX

rose terremarsicane
WhatsApp Image 2024-05-19 at 19.18
Nello Simonelli
foto treno_5
“Luce D’Abruzzo” foto in concorso per sostenere la ricerca in oncologia pediatrica
Chiara Tarquini in Concerto a Varna
L'avvocato Cinzia Basilico
Anche ad Avezzano si raccolgono firme per riconoscere la Palestina come Stato
FB_IMG_1716111567911
300 piante di gerani hanno abbellito Villa San Sebastiano grazie all'iniziativa dell'associazione Gli Amici
Una tabella per designare la foresta di alberi da frutto nata in ricordo dell'orsa Amarena
Avezzano celebra l'Avezzano Rugby, la squadra entra nella Serie A1!
442413597_10221432505595292_7271287117121260449_n
Istituto turistico Argoli
WhatsApp Image 2024-05-17 at 16.59
Maurizio Murzilli
Un ricordo di Franco Di Mare, stimatissimo inviato di guerra e amato "giornalista gentile"
Anche Scurcola Marsicana ha la sua Panchina Gigante
Il gatto Baloo è finalmente tornato a casa, i proprietari: "Grazie per tutto quello che avete fatto"
post_concorsi_oss-02-1024x576
ospiti convegno bullismo
foto dal web
controlli_etilometro_polizia_locale00
Studenti del 'Galileo Galilei' incontrano Ercole Wild

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Vittoria Cornacchia
Vittoria Cornacchia
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Anna D'Amico
Anna D'Amico
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Luigi Iacoboni
Luigi Iacoboni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Livia Di Pasquale
Livia Di Pasquale
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelo Pietrangeli
Angelo Pietrangeli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Pietro Mazzulli
Pietro Mazzulli
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina