Viaggio, incontro con l’altro e migrazione. La “Langue de Moliere” unisce Italia, Spagna e Germania



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. “Le monde est un livre et ceux qui me voyagent pas n’en lisent qu’une page” (Sant’Agostino).

E’ proprio il tema del VIAGGIO, in una comunicazione in lingua francese, ad unire gli alunni della classe 3^L EsaBac del Liceo Linguistico “Benedetto Croce” di Avezzano ai loro corrispondenti spagnoli dell’IES Virgin del Carmen di Jaèn in Andalusia e tedeschi del Liceo Hans-FurlerGymnasium di Oberkirh a 25 km da Strasburgo.

Il Progetto ERASMUS + K2 “RENCONTRER L’AUTRE EN VOYAGEANT” è stato presentato dai docenti referenti, tutti di lingua francese: professore Matthias Cleiβ per la Germania, professoressa Juana Jimenez per la Spagna, professoressa Gisèle F. Castellani per l’Italia ed è stato fortemente sostenuto dalla dirigente scolastica Rossella Rodorigo.

La classe del Liceo “B. Croce” è impegnata in varie attività didattiche e culturali sul tema del VIAGGIO e dell’incontro con L’ALTRO.

Sta affrontando problematiche inerenti la MIGRAZIONE attraverso il confronto di letture e analisi di romanzi, poesie e testi di canzoni, condivise anche sulla piattaforma E-Twinning. Come previsto dal progetto, gli alunni del Croce sono ora ospiti nelle famiglie dei loro corrispondenti a Jaèn dal 5 febbraio per la prima fase, accompagnati dalle docenti Giséle Castellani e Margarita Pelliccetti.

La seconda fase, ad ottobre 2017, vedrà l’incontro tra gli alunni dei tre paesi al Liceo “Benedetto Croce”. La terza fase si concluderà a Oberkirch ad aprile 2018. Un’occasione per alunni e docenti di confronto sui diversi sistemi scolastici scoprendo le diverse tradizioni e culture e non solo.

E’ un’occasione preziosa per conoscere l’Europa e sentirsi realmente cittadino europeo.

Il supporto informatico del progetto è curato dalla professoressa G. Volpe e gli alunni interessati sono: CAPUTI VALERIA, CESAREO PAOLA, DI CLAVIO ELEONORA, DI GENOVA GIORGIO, DRAGOMIR SORIN GIOVANNI, FIDANZA CHIARA, FINUCCI ANGELICA, IOMMI ELEONORA, LEONI VIRGINIA, LOLLI SANTORI BEATRICE, MACEROLA BEATRICE ALEXANDRA, MAZZEI VINCENZO, MORGANTE CRISTINA, PISEGNA IEVA, RANALLI ERIKA, RECCHIUTI MICAELA, RUSCIO GIULIA, TAMAS CARMEN, VENDITTI ALESSANDRA, VULTUREANU ADELINA.

Viaggio, incontro con l'altro e migrazione. La “Langue de Moliere” unisce Italia, Spagna e Germania




Lascia un commento