mercoledì, 3 , Marzo

San Benedetto dei Marsi, è iniziato l’iter per il conferimento del titolo di Città

Il Sindaco D’Orazio: “Spero che voi tifiate per noi per vivere insieme una bellissima pagina di San Benedetto dei Marsi”

Prima pagina

Verrecchia “La realizzazione della pista ciclabile al centro con l’eliminazione di circa 200 posti auto, non è utile alla città”

Avezzano –  In merito alla pista ciclabile al centro di Avezzano interviene l’esponente di centrodestra, l’ex parlamentare, Massimo Verrecchia, tra i più votati alle scorse elezioni, ideatore e compositore della lista “Avezzano Popolare” che ha sostenuto Gabriele De Angelis ottenendo il 7% dei consensi, attestandosi seconda forza della coalizione determinando il ballottaggio e la vittoria dell’attuale sindaco.

Come “Avezzano Popolare” – afferma Verrecchia – ci siamo assunti tre impegni fondamentali nei confronti dei cittadini avezzanesi  verso i quali abbiamo chiesto il consenso: la salvaguardia del Tribunale; potenziamento e rilancio della Facoltà di Giurisprudenza; ascolto e coinvolgimento preventivo dei commercianti per progetti condivisi, coerentemente con le battaglie fatte pubblicamente nei cinque anni precedenti nei confronti dell’amministrazione Di Pangrazio. Punti programmatici esposti in una conferenza stampa del 18 febbraio dello scorso anno, con Felicia Mazzocchi e Claudio Tonelli.
E’ bene ricordare che il nostro impegno – prosegue Verrecchia- è stato preso pubblicamente anche dal Sindaco De Angelis dentro la sede della Confcommercio alla presenza di decine di commercianti. Abbiamo parlato e condiviso una riqualificazione del centro e di una zona pedonale,  escludendo la chiusura permanente del centro.
Bene – secondo Verrecchia-  la riqualificazione di Piazza Risorgimento e la nuova pavimentazione ma riteniamo che la realizzazione della pista ciclabile al centro di Avezzano, tra l’altro scollegata da altre arterie viarie e con l’eliminazione di circa 200 posti auto, non sia utile alla città se non inserita in un progetto integrato che preveda anche la creazione di un parcheggio (sotterraneo o multipiano), nella zona del centro cittadino, non altrove, al fine di consentire un accesso agevolato nella zona centrale della città.
Il nostro centro cittadino infatti è come un centro commerciale diffuso con un centinaio di dipendenti che vi lavorano che, nonostante la complessa concorrenza della grande distribuzione, riesce a mantenere vivo il centro urbano.
I commercianti ad Avezzano sono un formidabile motore economico della nostra città, che, nonostante le difficoltà, imposte dalla crisi di questi anni, hanno avuto un doppio ruolo, quello di riuscire a mantenere vivo un segmento produttivo della città e quello di svolgere un ruolo di altissimo valore sociale.
Auspichiamo che il sindaco De Angelis, che ha già annunciato l’intervento della pista ciclabile nella zona centrale della città riveda questa posizione perché al contrario c’è un elevato rischio di infliggere un duro colpo al commercio e a chi vi lavora. Se poi, come si evince dalle parole dello stesso sindaco, c’è addirittura qualche “perplessità” è bene riflettere sui benefici che dovrebbe portare questa pista ai cittadini di tutte le età e per tutto l’anno ( mesi freddi compresi).
Facciamo quindi appello al primo cittadino affinché ascolti anche le istanze dei commercianti che hanno a suo tempo confidato nei nostri e nei sui impegni presi pubblicamente nelle loro sedi.
Prevalga quindi il buon senso evitando fratture nella città a cui purtroppo abbiamo assistito nella precedente amministrazione Di Pangrazio, conclude Verrecchia.

Ultim'ora