Verde Pubblico, Stati attacca Presutti



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – “Caro avvocato Presutti vengo a sapere da fonti certe che la delega al verde pubblico, prima di essere assegnata a me, era di tua competenza”. E’ quanto afferma in un comunicato l’assessore Daniela Stati.

“L’appalto del verde, così come mi confermano gli uffici, è scaduto il mese di ottobre 2015, epoca in cui proprio tu eri ancora assessore e lo sei rimasto sino alla fine di dicembre2015. Ora me le faccio io un paio di domande: Come mai hai mandato l’appalto in scadenza, senza lavorare in anticipo alla preparazione della nuova gara? Ci risulta che potevi iniziare ad occupartene già da giugno 2015 e vista la tua attenzione maniacale, ci sorprende che ti sia sfuggito, così casualmente, questo “piccolo” particolare. Ti ricordo che parliamo di un appalto di servizi che è il secondo più grande del Comune di Avezzano. E ancora, la ditta Avezzano Verde, incaricata di occuparsi del verde pubblico quando eri tu assessore competente, avrebbe dovuto realizzare, in attuazione degli impegni contrattuali, sia il catasto delle piante che il software di gestione del sistema del verde; lavori che non sono stati mai realizzati ed oggi sussiste un contenzioso con l’impresa che impedisce al momento di operare in maniera compiuta. A questo proposito, la domanda è: tu ex assessore, dov’eri? Forse a pescare in Austria?!”.

“Strano a dirsi, caro Crescenzo, ma le rogne che hai lasciato, ora devo risolverle tutte io…e ti permetti pure di fare il saccente?! Come diceva il grande Totò “ma mi faccia il piacere”!!! Saluti dalla tua vicina di casa”.




Lascia un commento