Vendita di sigarette ai minori e ai bambini, le telecamere di Striscia la notizia arrivano a Celano



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Celano. Dopo solo qualche giorno dalla bufera scatenata dall’arrivo delle telecamere di Rete 4 della trasmissione Quinta Colonna sul tema dell’allarme sicurezza, approda a Celano anche Canale 5.

Le telecamere del celebre programma di Antonio Ricci, Striscia la Notizia, questa volta sono arrivate nella città marsicana per lo “scottante” tema “vendita delle sigarette ai minori”.

Con il microfono di Canale 5 si è presentato Antonio Casanova, il poliedrico mago prestigiatore, che con le telecamere e il suo cameraman ha filmato ragazzine acquistare sigarette in pieno centro. Non solo minorenni, a quanto pare, considerato il racconto di una delle giovanissime uscite dal negozio con le sigarette, che ha dichiarato che i pacchetti vengono venduti con normalità anche a bambini di nove anni.

Davanti allo sconcerto del mago – giornalista il proprietario ha negato ma, Casanova, con riprese alla mano, non si è dato per vinto, fino a quando il negoziante non ha promesso di non vendere più sigarette ai minori e nemmeno ai bambini.

Il video, in cui Celano non viene citato mai, è diventato virale in tutte le chat dei cittadini marsicani, ai quali è bastato ben poco per capire quali fossero le chiese e i vicoli ripresi nelle immagini di Canale 5.



Lascia un commento