Va in shock anafilattico dopo una puntura di Voltaren



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Tagliacozzo – Ha subito una reazione allergica causata da un antidolorifico intramuscolare ed è stata portata d’urgenza in ospedale. Ha rischiato di morire una donna di 38 anni di Tagliacozzo. A riportarlo l’edizione odierna del quotidiano Il Centro.

A soccorrere la donna, madre di due figli, sono stati i familiari che l’hanno immediatamente trasportata all’ospedale di Tagliacozzo. Giunta al Pronto Soccorso la donna, che nel frattempo accusava prurito alle labbra e secchezza della bocca, ha spiegato ai medici di essersi autosomministrata una puntura di Voltaren.

Mentre i medici stavano preparando una dose di Cortisone, tuttavia, la donna ha accusato un edema che stava bloccando le vie respiratorie: sono state necessarie ben tre dosi di adrenalina per salvarle la vita. Alcuni minuti dopo la situazione si è stabilizzata e la donna è stata trasferita all’ospedale di Avezzano, dove si trova tuttora sotto osservazione.




Lascia un commento