Una folla in lacrime per l’ultimo saluto a Marco | VIDEO



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Una folla commossa si è stretta attorno alla famiglia per l’ultimo saluto a Marco Di Donato, l’operaio della cartiera Burgo morto a 43 anni a causa di un incidente sul lavoro.

La chiesa ed il piazzale antistante erano già gremiti quando, poco prima delle 11, sotto una pioggia battente è arrivato il feretro. Il parroco, nell’omelia, ha esortato la famiglia a trovare forza nella fede. “Solo la parola di Dio – ha detto – aiuterà voi tutti a sopportare questo immenso dolore, a spostare questo macigno”.

Marco è stato ricordato come una persona speciale, molto religiosa, amante dello sport e degli animali. Pronto sempre ad aiutare l’altro, è stato un esempio per tutti quelli che lo conoscevano. La canzone di Jovanotti “Terra degli uomini” ha accolto Marco all’uscita dalla chiesa:

Son sempre i migliori che partono
ci lasciano senza istruzioni
a riprogrammare i semafori
in cerca di sante ragioni




Lascia un commento