Un testo di Cesidia Gianfelice finalista al Premio Letterario il Borgo Italiano 2021



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Ortucchio – Si intitola “Quella luce in fondo al lago” ed è stato scritto dalla marsicana Cesidia Gianfelice. L’opera è stata finalista nel Premio Letterario il Borgo Italiano 2021 Borgo di Lanzo Torinese.

Cesidia ha rappresentato l’Abruzzo con il borgo di Ortucchio. “Quella luce in fondo al lago” è stato incluso nella sezione “Romanzo inedito“. Cesidia è un‘insegnante di scuola primaria e sta per laurearsi in Scienze Pedagogiche.

La storia del suo romanzo è autobiografica: una bambina di tre anni che vede per l’ultima volta suo padre vicino al lago (di Ortucchio). La bimba scopre presto che suo papà non è morto, ma è ricoverato in un manicomio.