“Un eroe del nostro tempo”, l’Amministrazione Di Pangrazio rende omaggio al brigadiere Seritti



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Una pergamena di “Menzione Civica speciale” è stata consegnata questa mattina dall’Amministrazione Comunale di Avezzano a Maurizio Seritti, il brigadiere capo dei carabinieri che il 9 luglio 2014 salvò 5 persone dalle macerie. Seritti intervenne in una fabbrica di fuochi pirotecnici, la pirotecnica Paolelli, interessata da una forte esplosione e riuscì a raggiungere e ad estrarre dalle macerie quattro persone e successivamente, benché investito dall’onda d’urto, a metterne in salvo anche una quinta. Numerose le autorità civili e militari intervenute questa mattina alla cerimonia in Municipio.

“Siamo qui oggi – ha affermato il primo cittadino nel suo intervento – per manifestare affetto e riconoscenza al brigatiere Seritti e al suo grande coraggio”. Per il Vice Prefetto Giuseppe Guetta la cerimonia di questa mattina ha rappresentato l’esaltazione dei veri valori. “Spesso ci dimentichiamo – ha detto – delle cose importanti. Oggi è l’occasione per esaltare le cose che davvero contano e per stringerci attorno ad un eroe del nostro tempo, felicitarsi e complimentarsi con lui.foto3

Anna Mastroddi, Presidente del Consiglio Comunale di Tagliacozzo, ha ricordato i momenti salienti di quell’immane tragedia ed ha sottolineato come quell’evento avrebbe potuto avere conseguenze ancora più catastrofiche senza l’intervento del brigatiere Seritti.

“Maurizio Seritti ha dimostrato in quell’occasione – ha detto il Presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio – un grande senso di responsabilità verso la comunità ed un grande rispetto per le istituzioni. Il suo gesto sarà ricordato nel tempo”. Al brigadiere è stata consegnata una pergamena di “Menzione Civica speciale” mentre nella sala riunioni adiacente l’aula del Consiglio comunale è stata affissa una targa in bronzo. foto2

L’avezzanese Seritti e l’appuntato scelto di Tivoli Massimiliano Maialetti, all’epoca dell’esplosione entrambi in servizio presso il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Tagliacozzo, hanno ricevuto, lo scorso 23 maggio, la Medaglia d’Oro al Valor Civile dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.




Lascia un commento