Ufficiale, Gianni Paris cede la proprietà dell’Avezzano Calcio a Luciano D’Alessandro



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Adesso è ufficiale, Gianni Paris non è più il presidente dell’Avezzano Calcio. L’avvocato ha ceduto, a titolo gratuito, le sue quote (54%), e quelle dei componenti del C.d.A (Maria Teresa Mancinelli (10%) e Salvatore Paris (10%), all’ormai ex vice-presidente Luciano D’Alessandro che ora è, a tutti gli effetti, nuovo patron della società di via Ferrara con il 99% delle azioni.

Il club, in un comunicato stampa, ha annunciato il passaggio di testimone, dando il benvenuto a D’Alessandro, imprenditore a capo della AZ Cleaning S.r.l., e ringraziando Paris per i nove anni trascorsi al timone dell’Avezzano, in cui ha vinto tre campionati, due Coppe Italia e ha creato un settore giovanile di eccellenza.

Paris saluta con un post sul suo profilo Facebook, concludendo, dopo parole colme d’amore per la sua squadra, con l’in bocca al lupo al suo successore: “Dopo 9 lunghissimi anni ho capito che era il momento di uscire a testa alta. Di donare il club ad una persona per bene. Spero per lui e per la città che tutti insieme si riesca a fare meglio della serie D. 
Forza Luciano. Non ti spaventare. La vita è una gara di resistenza. Adesso tocca a te provare a superare la sfida con quella asticella che si chiama Vittoria.”




Lascia un commento