Tutto pronto per la 75° Festa del Narciso: tour virtuale alla riscoperta della tradizione dei Balconi Fioriti



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Rocca di Mezzo. La 74° edizione della Festa del Narciso lo scorso anno si era conclusa con un motto “Restiamo distanti oggi, per rifiorire insieme domani“. L’idea era di tornare a vivere la Festa che anima l’Altopiano delle Rocche da oltre 70 anni nelle modalità storiche della manifestazione. Anche quest’anno, però, si dovrà rinunciare alla consueta sfilata dei carri allegorici e lasciare spazio ad un’edizione, la 75°, completamente digitale che non comprenderà la presenza di pubblico e neanche delle compagnie e gruppi storici.

Domenica 30 maggio, infatti, a partire dalle 15.30 sulle pagine Facebook della Festa del Narciso e della Pro Loco di Rocca di Mezzo, si tornerà a riscoprire la tradizione dei Balconi Fioriti, cardine dell’edizione 2020 e idea nata nel 2019 insieme all’associazione “Monti Naviganti”, presieduta da Loredana Agnifili.

Crediamo che la tradizione dei Balconi Fioriti possa rappresentare un appuntamento fisso per gli anni a venire – commenta Sandro Argentieri, presidente della ProLoco di Rocca di Mezzo – Per la prima volta, inoltre, parteciperà con un proprio Balcone anche la classe dell’infanzia dell’Istituto Comprensivo di San Demetrio ne’ Vestini – Rocca di Mezzo. Novità di quest’anno, però, la presenza di un unico carro realizzato dai vari gruppi in maniera separata e distanziata che vedrà come protagonista una scacchiera con sei pedine che rappresentano le diverse sfaccettature dell’arte”.

Appuntamento quindi il 30 maggio a partire dalle 15.30 sulle pagine Facebook della ProLoco di Rocca di Mezzo e della Festa del Narciso.