lunedì, 12 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Truffa da oltre 4 milioni di euro, dopo 18 anni termina il processo: una condanna e nove assoluzioni

Avezzano – Si conclude, dopo circa 18 anni dai fatti, il processo nei confronti di 12 imputati accusati di aver ordito, nel dicembre 2002, una truffa ai danni di svariate società arrecando un danno di circa 4.400.000 di euro, oltre che alle stesse società, anche all’erario per tasse non pagate.

Il tribunale, in composizione collegiale, presieduto da Zaira Secchi, ha condannato C. F. a 4 anni e 9 mesi per bancarotta fraudolenta patrimoniale. Ha dichiarato di non doversi procedere, per intervenuta prescrizione, nei confronti di due persone e ne ha assolte, per non aver commesso il fatto, altre nove.

Il collegio del tribunale di Avezzano, già negli anni 2011 e 2017, aveva pronunciato due sentenze per prescrizione, la prima in relazione a tutti i reati di truffa e la seconda in relazione ai reati di associazione a delinquere e ricettazione.

Nei giorni scorsi, il collegio, dopo una lunghissima camera di consiglio, ha posto fine alla vicenda. Gli imputati erano difesi dagli avvocati Vincenzo Retico, Sandro Gallese, Roberto Verdecchia, Guido Ponziani e Fernando Romolo Longo.

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO