Trovato morto nella casa occupata, tragedia in via Teramo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Solo qualche giorno fa la chiamata al 112 e ai vigili del fuoco perché il tetto era andato in fiamme. L’ennesima chiamata, perché era già accaduto numerose volte.

Fino a oggi pomeriggio. Quando una nuova chiamata è arrivata al 112. Il cadavere di un uomo è stato trovato in una casa occupata abusivamente in via Teramo.

Si tratta di una morte naturale. Ad essere stato trovato senza vita è un senza tetto di origine polacca. A richiedere l’arrivo dei soccorsi è stato un amico, di origine marocchina.

L’uomo aveva con sè solo dei fogli in cui c’è scritto quello che presumibilmente è il suo nome.

Non si esclude al momento nemmeno che si tratta dell’uomo fotografato da una avezzanese, avvolto in un piumone, in una traversa di via XX Settembre.

Una storia di triste. Di gente che vive nella Marsica come se fosse invisibile. Sul posto il medico legale ha accertato che si è trattato di una morte naturale. Non si capisce ancora bene di cosa si sia trattato.

Il caso è in carico ai carabinieri della compagnia di Avezzano agli ordini del capitano Enrico Valeri.




Lascia un commento