Trenitalia, Pezzopane: “Stop a tagli corse in provincia dell’Aquila”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Provincia – Un intervento tempestivo per evitare il pesante taglio delle corse ferroviarie in provincia dell’Aquila, dove il nuovo orario ferroviario in vigore dal 10 dicembre prevede 4 corse in meno al giorno tra Avezzano, Sulmona e Sora e il taglio di numerosi treni anche il sabato e nei festivi tra l’Aquila e Sulmona. E’ quanto chiede la senatrice del Pd Stefania Pezzopane, che ha presentato un’interrogazione parlamentare rivolta la Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e al ministro dei Trasporti Graziano Delrio.

“Apprendiamo dalla stampa – spiega Pezzopane – che per effetto del nuovo contratto di servizio tra Regione Abruzzo e Trenitalia, mentre vengono incrementate corse ferroviarie in altri territori, la provincia dell’Aquila verrà penalizzata con numerose corse in meno.

E’ chiaro che a fare le spese dei mancati collegamenti tra Avezzano, Sulmona, Sora e tra L’Aquila e Sulmona saranno soprattutto i pendolari, gli studenti e gli abitanti delle aree interne dell’Abruzzo, il tutto per rientrare nei 4,1 milioni di chilometri annui di percorrenza previsti da Trenitalia in Abruzzo.

Di tutto questo chiediamo contro al governo e alla Regione, chiedendo di rivedere queste decisioni. Sono state fatte scelte importanti per lo sviluppo delle aree interne, ma la questione della mobilità su ferrovia nei territori interni va maggiormente sottolineata”.




Lascia un commento