Trasacco, la minoranza: “Vogliamo un sorteggio pubblico degli scrutatori”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Trasacco – Alza la voce il gruppo di minoranza di Trasacco che, riunitosi oggi, 15.01.2018, ha deciso di battagliarsi affinchè gli scrutatori delle prossime elezioni elettorali siano individuati con sorteggio pubblico tra i disoccupati ed i meno abbienti.

“Vogliamo portare nel prossimo consiglio comunale la proposta di individuare gli scrutatori per la prossima tornata elettorale tra i disoccupati ed i più bisognosi e non tramite nomina delle forze politiche come avvenuto in passato. Chiederemo alla maggioranza di seguire questa linea ed avallare la nostra proposta, ma se non troveremo riscontro positivo noi del gruppo di minoranza andremo comunque avanti per la nostra strada e per la quota di nostra spettanza procederemo con sorteggio pubblico”.

Queste le parole della portavoce del gruppo nonché membro della commissione elettorale Silvana Salvi che conclude dicendo che “i cittadini devono diffidare di tutti coloro che vogliono condizionare il voto. Se la commissione elettorale rifiuterà la mia richiesta di sorteggio pubblico, l’amministrazione si schiererà contro il principio della libertà di voto e rafforzerà la percezione distorta e molto diffusa di un’istituzione corrotta, incapace di ricostruire la fiducia persa nei confronti della politica”.




Lascia un commento