Trasacco, alle fiamme un magazzino che era stato occupato abusivamente



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Trasacco. Alle fiamme il magazzino di un’azienda agricola a Strada 36, i proprietari temono si tratti del dispetto di alcuni migranti marocchini che l’avevano occupata abusivamente.

“Qualche giorno fa abbiamo chiuso e sigillato il magazzino”, racconta la moglie del proprietario dell’azienda agricola, “perché ci eravamo accorti che ci andavano a dormire abusivamente dei marocchini. Io avevo ritrovato già vestiti e altre cose sporche e per questo avevo pulito, bruciando quello che era stato lasciato. Poi avevamo chiuso in modo che non potessero più entrarci. Poi”, continua, “alla fine, qualche giorno fa abbiamo ritrovato spaccato il bagno. Sono entrati da lì e hanno dato fuoco alla stanza del bagno”. “I carabinieri hanno già fatto un sopralluogo”, conclude la donna, “questa mattina formalizzeremo una denuncia in caserma”.




Lascia un commento