Tornano in carcere i fratelli Cherubini



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

San Benedetto dei Marsi – Tornano in in carcere i fratelli Ennio ed Italo Cherubini di San Benedetto dei Marsi. I due commercianti ambulanti, di 29 e 26 anni, si trovavano in regime di domiciliari ma avevano il permesso del giudice di uscire per lavorare nei mercati.

I Carabinieri della locale stazione, coordinati dal maresciallo Loreto Colabianchi, hanno tenuto d’occhio per molto il tempo il comportamento dei due fratelli, che avrebbero utilizzato il permesso del giudice di uscire non solo per lavorare, ma per fare qualsiasi cosa.

Per questo motivo, i due sono stati arrestati per evasione e trasferiti nel carcere di Avezzano.

Il fratelli erano ai domiciliari con le accuse di furto aggravato, ricettazione e danneggiamento: in particolare, avrebbero dato fuoco ad alcune auto parcheggiate lungo le strade del paese.



Lascia un commento