Torna la grande musica ad Alba Fucens con “Opera on-track la musica traccia la storia”



Alba Fucens – Torna la grande musica ad Alba Fucens.

Opera on-track la musica traccia la storia” è il concerto che si terrà il prossimo 8 agosto alle ore 21:00 nella splendida cornice dell’Anfiteatro Romano di Alba Fucens organizzato da Agorà Umbria e ospitato nella stagione di Albaoff.

Un racconto di opere d’Arte: questo l’itinerario che lo spettacolo intende realizzare” ci racconta la musicista avezzanese Paola Crisigiovanniattraverso il filo conduttore di una musica scritta nei tempi che viviamo, si “vola” sui grandi capolavori della storia operistica e dell’arte pittorica con delle elaborazioni compositive che si sovrappongono alle opere originali. Non un viaggio temporale, ma una lettura attuale di brani dalla bellezza libera dal tempo; un vero e proprio volo sull’arte del passato, dal 1600 fino ai nostri giorni. In brevi spazi, tra i vari brani, una voce recitante commenterà dei dipinti (mostrati in uno schermo sul palcoscenico) che appartengono allo stesso periodo storico delle composizioni che elaborate e che con queste ultime hanno dei collegamenti di tipo stilistico e poetico. La lettura che se ne darà sarà inevitabilmente collegata ai tempi contemporanei, in linea con l’intenzione di mostrare l’eterna bellezza e attualità dell’Arte”.

È in questa stessa prospettiva” continua la Crisigiovanniche arie d’Opera, la musica classica, il Jazz e la musica etnica vengono sovrapposti, mescolati e lavorati in composizioni che non usano melodie armonizzate sulle quali si snodano linee improvvisative; si tratta di composizioni nelle quali i diversi strati musicali, se pur appartenenti a sonorità ben distanti, riescono a convivere mantenendo a tutto tondo le loro caratteristiche. Così nascono nuove creazioni con le melodie del bel canto italiano sovrapposte a composizioni originali; i temi delle arie non vengono modificati in nessun modo eppure coesistono a nuove strutture e armonie; così come nuove melodie vengono intonate su frammenti di opere dei grandi compositori del passato: da Palestrina a Bach, da Haendel a Mozart, da Chopin a Puccini: le note dei compositori che hanno reso grande la musica strumentale e l’opera lirica vengono qui rivissute su palcoscenici sonori nuovi”.

Non mancheranno spazi aperti per la creazione istantanea, per le improvvisazioni dei solisti jazz. In modo analogo, in brani strumentali, negli arrangiamenti degli evergreen jazz convergono suoni e colori della musica etnica in strutture formali appartenenti alla tradizione classica occidentale; in una sorta di gioco associativo (come in “Da Chopin a Jobim”) vengono accostate melodie diverse su strutture armoniche molto simili; nelle composizioni dei Mozart’anghi intere melodie, parti di Sonate o di Sinfonie appartenenti al grande compositore salisburghese vengono sovrapposte ai ritmi del tango jazz” conclude Paola Crisigiovanni.

L’organico dell’Opera on-track è composto da: Desiree Giove (Soprano), Prisca Amori (Violino), Luigi Tresca (Sassofoni), Paola Crisigiovanni (Pianoforte), Gabriele Pesaresi (Contrabbasso), Fabio Colella (Batteria), Giuseppe Liuzzo (Voce narrante), Estro string orchestra (orchestra d’archi). Composizioni originali, arrangiamenti ed elaborazioni musicali di Paola Crisigiovanni.

Torna la grande musica ad Alba Fucens con “Opera on-track la musica traccia la storia”