Torna attiva ad Avezzano la sezione provinciale dell’Ara



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Tutto pronto per la riattivazione della sezione provinciale dell’Associazione regionale allevatori (ARA), dedicata prevalentemente all’anagrafe equina – a darne notizia Nicola Pisegna Orlando, consigliere comunale delegato in materia dal sindaco Giovanni Di Pangrazio, da sempre in prima linea nella lotta contro il trasferimento dei servizi fuori dal capoluogo marsicano – dal prossimo 19 maggio, infatti, l’ufficio tornerà funzionale presso la sede dell’Arssa.

Restituiamo, quindi, un servizio ad un territorio che conta un patrimonio equino di circa 12mila capi per oltre milleduecento allevatori che, nei mesi scorsi, a causa della chiusura della sezione di Avezzano, hanno subito il disagio, non solo economico, di recarsi ad Onna per espletare ogni procedura necessaria alla tenuta dei cavalli, tra cui la regolarità dei microchip e dei passaporti.

Il dottor Carlo Aloisio è il funzionario che sarà a disposizione per le operazioni di competenza dell’ufficio ARA – continua Pisegna Orlando – la riapertura della sezione provinciale ad Avezzano è il risultato del costante interessamento del presidente del Consiglio regionale d’Abruzzo, Giuseppe Di Pangrazio, che non ha esitato ad operarsi, insieme all’amministrazione comunale, per riportare in una città territorio, un servizio rispondente alle istanze dell’intera Marsica”.




Lascia un commento