Torna al palazzo Arssa il memorial “Stefano Di Benedetto”. L’appuntamento è per domenica 28



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano. Torna ad Avezzano, il Memorial “Stefano Di Benedetto”. Domenica 28 maggio al Parco Arsa, verrà effettuata la premiazione della seconda edizione del Memorial dedicato al piccolo bimbo che ha perso la vita in un incidente, il primo agosto di due anni fa.

Torna al palazzo Arssa il memorial "Stefano Di Benedetto". L'appuntamento è per domenica 28L’organizzazione, a cura dell’A.V.I.S. Avezzano, ha visto, in questa seconda edizione, la partecipazione  di tutti gli istituti scolastici primari di Avezzano.

Il concorso, che prevede la realizzazione di un elaborato grafico per gli alunni delle classi I, II e III elementare e un elaborato testuale per quelli di IV e V elementare, ha come tema “ Donare sangue, donare la vita”.

Gli elaborati grafici verranno giudicati dagli artisti Di Cosimo e Cipollone. Mentre i testi sono giudicati dalla dottoressa Del Bove Orlandi e da Daniela Ranieri.

“Un’ occasione importante, soprattutto per ricordare il Piccolo Angelo Stefano Di Benedetto, che purtroppo, non è più tra noi ma anche un’importantissima occasione per sensibilizzare i più piccoli e i loro genitori al gesto della sensibilizzazione”, dicono gli organizzatori, “non è stata creata una vera e propria competizione, ma sicuramente, un momento aggregativo in cui prima di tutto il ricordo del piccolo Stefano e poi il tema della solidarietà, del bene al prossimo, dell’ importanza del gesto della donazione, siano al centro dell’ attenzione, ricordandoci, oggi più che mai che non è importante tanto vincere, quanto partecipare, nel segno della solidarietà e del rispetto reciproco. Valori che l’associazione persegue oltre al suo scopo principale, la donazione disinteressata, gratuita spontanea e consapevole. A.V.I.S”.

“Avezzano, è l’ associazione che, lo ricordiamo, è da anni impegnata nel risolvere il problema di fabbisogno di sangue tanto nel capoluogo marsicano, quanto per l’ intera provincia dell’Aquila, con i suoi oltre 1200 donatori e le oltre 1400 donazioni effettuate nel corso del 2016, facendone, tra l’ altro, l’associazione di volontariato con il più alto numero di iscritti nella provincia Aquilana”, concludono, “Il direttivo, rinnovato all’ inizio del 2017, prevede, oltre al presidente Simone  Di Cicco, il vice presidente Domenico Ciminelli, l’amministratore Augusto Blasetti, la segretaria Daniela Ranieri, i consiglieri Raffaele Di Cosimo, Lorenzo Fracassi, Ubaldo Innocenzi, Mario Maggi e Giovanni Pendenza, in una unione tra esperienza e rinnovamento che permetterà, nel corso dei prossimi anni di perseguire tutti gli obiettivi dell’ associazione”.



Lascia un commento