Test nucleare al Gran Sasso, arrivano Le Iene. D’Alfonso ‘caccia’ la Toffa



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Le Iene tornano ad occuparsi dei Laboratori INFN del Gran Sasso. Questa volta Nadia Toffa vuole fare chiarezza sull’esperimento ‘nucleare’ SOX, con il Cerrio 144, da effettuare sotto il monte abruzzese, a poca distanza dalla captazione dell’acqua potabile del Ruzzo.Test nucleare al Gran Sasso, arrivano Le Iene. D’Alfonso ‘caccia’ la Toffa

Come riporta il sito Cityrumors, la combattiva giornalista di Italia 1, dopo aver ascoltato Augusto De Santis del Forum H20 e dell’Osservatorio indipendente dell’Acqua Gran Sasso, ha provato a fare chiarezza sulle autorizzazioni della sperimentazione. Se il Ministro Galletti ha risposto in maniera evasiva, il Presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, non ha risposto proprio e ha messo, letteralmente alla porta, la Toffa (foto a sinistra).

Le Iene hanno ricordato la manifestazione a Teramo dello scorso 11 novembre e le paure dei cittadini per il pericolo nucleare e di bere l’acqua, soprattutto dopo l’incidente dei mesi scorsi. Incidenti non così poco frequenti sotto il Gran Sasso che spaventano non solo gli ambientalisti. Anche perché la trasmissione di Italia 1 ha trasmesso di nuovo le parola del Diretto dei Laboratori che avrebbe preferito che l’acqua del Gran Sasso non fosse erogata nelle case dei teramani.

Allarme lanciato anche da Giuseppe Miserotti, membro dell’Isde l’Associazione dei Medici per l’Ambiente, che ha spiegato che un possibile incidente non inquinerebbe solo il teramano ma tutto l’Adriatico. E pensare che al di là della sorgente, la zona in cui insiste il Laboratorio INFN è a rischio sismico.

Ecco il video integrale della trasmissione:

Test nucleare al Gran Sasso, arrivano Le Iene. D’Alfonso ‘caccia’ la Toffa




Lascia un commento