Tentata rapina: quattro giovani a processo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano  – Quattro giovani avezzanesi sono accusati di tentata rapina per aver bloccato tre ragazzi che erano a bordo di un’auto e avevano cercato di portagliela via. I fatti sono avvenuti ad Avezzano in pieno centro e ora il magistrato ha chiesto che vengano processati.

Si tratta di G.D’A., 23 anni, D.C., 23 anni, K.E.M. 22 anni, e M.M.,23 anni, entrambi magrebini, dovranno rispondere dei reati di tentata rapina, violenza e danneggiamento.  Come riportato dal quotidiano Il Messaggero, l’episodio risale a marzo 2016 quando i quattro giovani, secondo la ricostruzione degli inquirenti, bloccarono l’auto sulla quale viaggiavano tre persone, tutti ragazzi marsicani e minacciandoli cercarono di portare via l’autovettura.

Secondo l’accusa i quattro cercarono di rubare la macchina e per questo tentarono anche di prendere la chiave dell’auto, una Fiat Panda e uno degli occupanti fu anche colpito al volto. A fermare i presunti rapinatori furono alcuni passanti che, dopo essersi accorti di quello che stava per avvenire, arrivarono in soccorso dei malcapitati, sventando il colpo. I quattro giovani sono difesi dagli avvocati Luca e Pasquale Motta, Domenico Casalboni e Antonio Pascale.




Lascia un commento