Tenta di salvare un cane ma rimane bloccato a cinquanta metri di altezza



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Magliano de’ Marsi – Solo tanta paura per l’uomo ci Avezzano che questo pomeriggio è rimasto sospeso ad un altezza di 50 metri nei pressi della cava/discarica di Magliano De’ Marsi.

Sembra che l’uomo, nel tentativo di soccorrere un cane in difficoltà si sia avventurato su di un parete artificiale della cava che in quel tratto è molto ripida. Arrivato ad una certa altezza, probabilmente preso dal panico, è rimasto bloccato, non riuscendo ne a scendere ne salire dal punto dove era arrivato.

Dopo essere stati allertati, sono interventi sul posto il 118, i Vigili del Fuoco di Avezzano con una squadra SAF (Speleo Alpino Fluviale) e l’elicottero del 115 proveniente dal nucleo elicotteri di Pescara.

Rimanendo aggrappato ad un appiglio di fortuna della parte della cava, per circa trenta minuti, all’arrivo dei soccorritori l’uomo era molto provato.

La prontezza dell’arrivo dei soccorsi e le speciali tecniche  messe in atto dagli uomini del SAF e dei Vigili Del  Fuoco Avezzano, hanno fatto si che il tutto si risolvesse nel migliore dei modi.

Tutto ok anche l’amico a quattro zampe che da solo ha trovato una via d’uscita.

Il video dell’intervento




Lascia un commento