Teatro, Li nepute de lo sinneco



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa
Avezzano – E’ il titolo della commedia teatrale in tre atti di Edoardo Scarpetta nella versione di Edoardo De Filippo, che, con la regia di Antonio Scatena viene portata sulle scene del Teatro dei Marsi dall’Associazione Culturale “Anch’io” Compagnia Teatrale Amatoriale, sabato 19 maggio alle ore 21 dopo la divertente commedia “Uomo e galantuomo” nel 2017.
Il Sindaco di Pozzano, il benestante don Ciccio Sciosciammocca, ha due nipoti che non ha mai conosciuto: Felice, un bravo ragazzo che compie i suoi studi diligentemente a Milano e Silvia, che per seguire un innamorato segreto,  è scappata dal collegio. Don Ciccio ha deciso di lasciare la sua eredità solo a Felice che, durante il viaggio per incontrare lo zio, ha baciato casualmente una giovane ed ora è inseguito dal fratello di questa che gliela vuole far pagare. Per sfuggire alle ire del fratello  della giovane da lui oltraggiata, si traveste. Silvia saputo di essere esclusa dall’eredità, prova con l’inganno a  sostituirsi a  Felice e presentarsi così all’ingenuo zio. Nel corso della commedia la trama si intriga sempre di più sino alla conclusione finale … ovviamente la conclusione è omessa per non farvi perdere la curiosità di andare a vedere questa commedia!!!
Chi di voi volesse, può acquistare il biglietto presso le seguenti rivendite: Frezzini Viaggi e Tabaccheria Azzurra ad Avezzano, Tabaccheria Frabotta a Capistrello e Bar Gualtiero a Magliano dei Marsi.
Teatro, Li nepute de lo sinneco



Lascia un commento