scuola rotary
Rotary Club Avezzano Lancia l'Edizione 2024 dei 'Tavoli delle Professioni' per l'orientamento e scolastico e lavorativo dei giovani
auto-polizia
Ruba un'auto e va al bar, arrestato avezzanese di 39 anni
immagine dal web
Casa Ater occupata abusivamente, il comune di Avezzano la libera e la assegna ad una famiglia bisognosa 
SAVE_20240302_193319
Nuova direzione per AVIS Capistrello: rinnovamento e impegno comunitario
Ambiente, Salviamo l'Orso "Continuano le escursioni in motoslitta nel Parco nazionale del Gran Sasso, in attesa di spiegazioni dall'Ente"
Ambiente, Salviamo l'Orso: "Continuano le escursioni in motoslitta nel Parco nazionale del Gran Sasso, in attesa di spiegazioni dall'Ente"
Cerca
Close this search box.

Tatangelo è morto per un infarto durante una fuga disperata. Eseguita l’autopsia

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Ferdinando Pecce
Ferdinando Pecce
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Prof
Necrologi Marsica Angela Vicaretti
Angela Vicaretti
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Iva Basile
Iva Basile
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Cesare Macera
Cesare Macera
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elisa Verdecchia
Elisa Verdecchia
Vedi necrologio
||
||Danilo Tatangelo

Avezzano. E’ morto per un arresto cardiaco, Danilo Tatangelo, 39enne di Avezzano, trovato l’altro giorno vicino a un canale nel Fucino, a Strada 46, non lontano da Luco dei Marsi.

Danilo Tatangelo

E’ stata eseguita oggi pomeriggio l’autopsia dal medico legale Giuseppe Calvisi, nominato dal pm Roberto Savelli, titolare dell’inchiesta sulla morte di Tatangelo.

Presente all’esame, che si è tenuto all’ospedale di Avezzano, anche il perito nominato dalla moglie del 39enne, il medico Giuseppe Stornelli. La moglie ha nominato come legale per farsi rappresentare nell’inchiesta, l’avvocato Moreno Persia.

I periti avranno ora 60 giorni di tempo per presentare tutti i riscontri, con l’esame istologico e tutte le altre ricerche, ma, sembrerebbe che la dinamica della morte sia ormai chiara.

Avvocato Moreno Persia

Tatangelo dalla sera prima del suo ritrovamento era cercato dalle forze dell’ordine. La sua auto era stata trovata nei pressi di un impianto fotovoltaico dove si teme che l’uomo fosse andato per un furto.

Lanciatosi in una fuga disperata dai carabinieri, il 39enne ha camminato nel buio (non si esclude nemmeno che abbia nuotato) per diversi chilometri, tra la vegetazione impervia del canale del Fucino e nell’acqua gelida. A un certo punto pare che il suo cuore abbia ceduto, causando così la sua morte. E’ stata confermata dunque la tesi investigativa sostenuta dai militari del nucleo operativo della compagnia di Avezzano, agli ordini del tenente Marco Mascolo, i quali da subito avevano escluso una morte violenta, nonostante qualcuno, anche sulla stampa, avesse parlato del ritrovamento di bastoni vicino al cadavere (si trattava di pezzi di arbusti che si trovano vicino ai canali del Fucino) e anche di ferite sul busto (che sarebbero le ferite che si è probabilmente procurato correndo tra la vegetazione e nuotando nella disperazione).

Tatangelo è ricordato dai suoi amici come una persona buona, con il sorriso, che amava la moglie e che adorava suo figlio.

Da anni senza lavoro aveva problemi economici e anche per questo non sempre “aveva rigato dritto”. Viene ricordato come una persona sfortunata, con una vita difficile, che però, anche da come si legge dai tanti commenti lasciati sul nostro giornale, era una persona che era riuscita a farsi amare e volere bene da chi la conosceva. Un padre di famiglia con cui la vita non è stata generosa e che se ne va, purtroppo, in circostanze tragiche che solo l’amore di una donna, di un figlio e di chiunque lo amasse, potrà far mettere da parte.

Trovato morto vicino a un canale nel Fucino. Aveva tentato un furto ieri sera

PROMO BOX

scuola rotary
auto-polizia
SAVE_20240302_193319
Ambiente, Salviamo l'Orso "Continuano le escursioni in motoslitta nel Parco nazionale del Gran Sasso, in attesa di spiegazioni dall'Ente"
Inaugurato il depuratore di Aielli, intitolato all'ingegnere del CAM Leo Corsini. Di Natale: "Nei canali del Fucino acqua limpida e trasparente"
Imprudente: "Visita di Salvini alla LFoundry di Avezzano conferma attenzioni nei confronti della seconda impresa più grande nella nostra Regione"
Screenshot_2024-03-02-15-20-31-339_com.google.android.apps
Opi entra a far parte della Rete dei Comuni Sostenibili, sindaco Di Santo: "Impegno tangibile verso gli obiettivi dell'Agenda 2030"
"Un albero per il futuro": i bambini della scuola primaria "Collodi-Marini" di via Pertini hanno piantato nuovi alberi
disabili
carabinieri
Sostegni economici ai giovani agricoltori che desiderano avviare un'attività imprenditoriale
image6
matteo salvini
ragazzo-salva-capriolo
Raccolta-differenziata001-660x330
wp-1709332277273
Picsart_24-03-01_13-32-09-066
cd
WhatsApp Image 2024-03-01 at 18.56
incontro angelosante sisto
Ambulanza 118 e vigili del fuoco
l'ISWEB Avezzano Rugby
FB_IMG_1709309825346

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Ferdinando Pecce
Ferdinando Pecce
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Prof
Necrologi Marsica Angela Vicaretti
Angela Vicaretti
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Iva Basile
Iva Basile
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Cesare Macera
Cesare Macera
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elisa Verdecchia
Elisa Verdecchia
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina