fulv
Aspetti della giurisdizione delegata nella Marsica durante il viceregno spagnolo e austriaco
Non è facile svolgere un’analisi sistematica e comparata che possa aiutarci ad arricchire e precisare il giudizio, a volte ancora troppo generico, sul dominio dei Colonna nel territorio marsicano durante...
Grotta di Sant'Agata
La grotta di Sant'Agata
Una grossa cavità naturale posta sul versante acclive della Serra di Celano grotta di Sant’Agata Sopra la parte sommitale della rocca della Turris Caelani, sotto una grande sporgenza rocciosa...
bcvff
Luigi Colantoni (1843-1925), canonico, vicario capitolare e ispettore ai monumenti
Questo articolo su Luigi Colantoni segue quello interessante dell’amico Fiorenzo Amiconi apparso su Terre Marsicane lo scorso 24 dicembre 2019 e vuole essere una integrazione ed un completamento di quanto...
I banditi Marco Sciarra e Alfonso Piccolomini
Banditismo e rivolte nel territorio marsicano (1587-1592)
Il 19 aprile 1587 la popolazione di Colli di Montebove (allora solo Colli) chiese aiuto al vescovo dei Marsi perché tormentata lungamente da un gruppo di feroci banditi. A sua volta, il presule, diresse...
Santa Maria degli Angeli alle Croci Napoli  - anno 1580 -
Nicola Corsibono, nato nel 1848 a Napoli visse e dipinse a Tagliacozzo
Nasce in località San Carlo all’Arena (Napoli) alle ore venti del 3 ottobre del 1848 in quell’epoca l’intera regione si chiamava ancora “Regno delle due Sicilie”. Fu battezzato nella splendida chiesa barocca...
feud
Feudatari, banditi aristocratici e scorridori di campagna (1592-1707)
Prima di esaminare dati importanti, occorre trattare altri episodi legati alla feudalità che costituiranno poi un passaggio fondamentale nel raggiungimento di un equilibrio tra economia agraria e pastorale,...
WhatsApp Image 2024-03-29 at 11.03
Le confraternite di Celano e i riti della Settimana Santa
Le sei confraternite di Celano, a distanza di secoli dalla loro fondazione, sono ancora attive ed operanti. Tutte sono titolari di una propria chiesa la cui cura e gestione rappresenta l’impegno...
Il perduto borgo di Alba Fucens nel disegno e nel racconto dell'artista viaggiatore Edward Lear (1846)
Il perduto borgo di Alba Fucens nel disegno e nel racconto dell'artista viaggiatore Edward Lear (1846)
Alba Fucens – Tra le varie tavole litografiche che Edward Lear ha realizzato nella Marsica, una tra le più suggestive e affascinanti è quella dedicata al borgo di Alba Fucens, un paese che, purtroppo,...
Cerca
Close this search box.

Sul palco del Teatro dei Marsi di Avezzano, le luci e le ombre dell’amore: filo diretto tra studiosi e ragazzi per imparare ad amare in modo sano

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elia Gigli
Elia Gigli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Santino Taglieri
Santino Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dott
Dott. Paolo Sante Cervellini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Loreta Carusi
Loreta Carusi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelina Di Cosmo
Angelina Di Cosmo
Vedi necrologio

Avezzano – Sul palco del luogo “punta di diamante” della cultura avezzanese, ieri, l’ideatrice del convegno a tema, la dottoressa Emanuela Scipioni (maestra, laureata in filosofia e attrice) ed Adelmo Di Salvatore, eccellenza della Marsica nel campo della lotta alle dipendenze, con il servizio del Centro Ser.D. di Avezzano. I due, di fronte ad una platea e una galleria gremitissime, hanno inaugurato la prima edizione del Festival dedicato interamente ai giovani e alle loro emozioni, dal titolo “Verità, amore e bellezza”. Affianco a loro, oltre alle autorità regionali, il primo cittadino Giovanni Di Pangrazio che ha salutato tutti gli studenti presenti.

L’evento è stato patrocinato non solo dal Comune di Avezzano, ma anche dalla Regione Abruzzo, dall’Unicef, dalla Pro Loco e dell’associazione Ambecò. La mattinata di riflessioni, spunti e storie di vita vera, è stata incentrata sulle possibili connessioni e sulle evidenti differenze tra amore e possesso. Relatori di prestigio e di assoluta competenza si sono alternati sul palco con un format che ha ricordato la diffusissima e internazionale formula del TED talks. In maniera, quindi, dinamica e coinvolgente, tutti i vari studiosi ed esperti channo lanciato e lasciato messaggi diretti ai ragazzi. Da Don Antonio Allegritti, sacerdote e filosofo, allo psicanalista Alessandro Bellotta, dallo scrittore Federico Cimaroli (da re della movida riccionese a ricercatore spirituale) al più grande grecista italiano dei tempi moderni e autorevole esperto della Sapienza Greca Angelo Tonelli. E, per concludere, indelebili i contributi del filosofo Daniele Laganà e del professor Antonio Tamburello, noto psichiatra, cognitivista, fondatore dell’Istituto ‘Skinner’ e autore di importanti articoli scientifici nonché divulgatore di grande prestigio.

“L’amore è addirittura più rigoroso della giustizia, perché le leggi dell’amore tengono conto del cuore e delle emozioni. – ha affermato, nel suo intervento, Don Antonio Allegritti – Un giorno, un grande filosofo e matematico, inventore della calcolatrice, scrisse “il cuore ha le sue ragioni, che la ragione non può comprendere”. Agire, quindi, secondo il cuore non significa agire senza ragione, ma con una ragione ancora più grande. Chi ama, infatti, ragiona meglio”.

Concentrato sulle origini del narcisismo nella società moderna, l’intervento successivo dello  psicanalista Bellotta. “La verità, l’amore e la bellezza hanno una relazione circolare e raffigurano anche tre divinità, – ha detto – ovvero Apollo, Eros ed Afrodite. Tre temi e tre divinità, quindi, che devono dialogare tra di loro all’interno di una dimensione di amore puro, autentico e luminoso. La bellezza è un termine oggi fin troppo abusato e non si racchiude affatto nell’adattamento ai canoni preconfezionati. Non è nemmeno un’immagine patinata ed esibita, spesso volgarmente, sui social. La bellezza, quella che arriva dalle profondità della psiche, non cerca riconoscimenti attraverso i like, poiché ha un suo senso interno, sacro e profano. Ma dove vive la vera bellezza? Ha una dimora naturale nell’arte, nella cultura e nell’amore, il quale non deve essere mai confuso con il possesso e con la sua dittatura”. Infine, il professore ha raccontato ai ragazzi i miti di Narciso, giovane di una bellezza straordinaria che rifiutava l’amore, e di Eco, ninfa dei boschi innamorata di Narciso, condannata a ripetere le ultime parole degli altri. Un momento davvero toccante è stato quando la moderatrice Emanuela Scipioni si è avvicinata al grecista Angelo Tonelli con un fiore: “Da bambina – ha detto – credevo che il fiore fosse tra le più fragili creature al mondo, invece crescendo mi sono accorta che il fiore non è fragile quanto l’uomo, poiché esso, aprendo i petali, diventa la migliore manifestazione di sé”. Tonelli ha esortato i ragazzi a chiudere gli occhi per un minuto per pensare. “Se le nostre parole sono poche e rudimentali, – ha spiegato – tali saranno anche i nostri pensieri. Diventare ciò che si è significa attraversare la vita come occasione per espandere la coscienza e la consapevolezza”. Il Festival, infine, si è proposto di consegnare ai giovani nuove chiavi di lettura e nuove informazioni culturali sui temi dell’amore, delle relazioni tra individui, dell’eros, del patriarcato e del possesso, invitandoli a ragionare su effetti, conseguenze e significati. “Amore è sacro poiché, attraverso la donazione reciproca degli innamorati e la loro dedizione assoluta, l’uomo può vincere l’egoismo e ritrovare la propria essenza: questo è il segreto della vittoria sulla morte”, ha concluso il filosofo Daniele Laganà. 

NEWS

Partiti gli studi di Microzonazione Sismica a Ovindoli, sindaco Ciminelli: "Effettuato carotaggio fino a 30 m. di profondità"
carlo lucci avvocato avezzano
Screenshot_2024-04-15-21-24-21-061_com.facebook
Una giornata per Morino Vecchio, il 20 Aprile per ricordare chi non c'è più e per pulire il borgo
Il marsicano Andrea Gallizzi vince il Campionato Mondiale della Pizza 2024
16 Aprile 1944 - 16 Aprile 2024, domani sarà celebrato l'80° anniversario del bombardamento di Carsoli
carlo lucci avvocato avezzano
Dal 17 Aprile al 19 Maggio chiuso l'ufficio postale di Collelongo per i lavori legati al progetto Polis
Sabato 20 e domenica 21 Aprile lavori sulla linea ferroviaria: previsti bus sostitutivi da Avezzano a Roma
Oggi è il compleanno di don Antonio Allegritti, i ragazzi della Pastorale giovanile: "Grazie per tutto quello che fai per noi"
IMG-20240415-WA0010
Realizzata una stazione di alimentazione supplementare per i grifoni: il 18 Aprile tavola rotonda a Massa d'Albe
MINICUCCI2
Rotatoria via Puglie 1
239784481_2233794690095999_719023615882613923_n
colle 1
L'Abruzzo a Vinitaly, Imprudente: "I nostri vini sono di qualità e sono apprezzati da tutti"
Pescina, la raccolta differenziata si digitalizza: arriva Junker, l’app che riconosce tutti i rifiuti
Quattro cuccioli abbandonati nella campagne di Tagliacozzo: "Chi può aiutarli?"
unnamed (4)
433098538_1118298909600081_5736080247556925110_n
Compie 100 anni il sacerdote marsicano don Francesco Di Domenico
661cce8eac353
Gruppo cammini aperti

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elia Gigli
Elia Gigli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Santino Taglieri
Santino Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dott
Dott. Paolo Sante Cervellini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Loreta Carusi
Loreta Carusi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelina Di Cosmo
Angelina Di Cosmo
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina