Stazione di Avezzano: altre violenze su due donne


Avezzano – Donne palpeggiate: dopo la denuncia presentata da una giovane studentessa molestata nel tunnel della stazione ferroviaria, un’altra denuncia è stata presentata da una nota professionista avezzanese, 40enne, che all’uscita di un locale, che si trova non molto lontano dai giardini della stazione, è stata aggredita alle spalle e toccata ripetutamente. A notte invece una ragazza con qualche problema di dipendenza alle sostanze stupefacenti sarebbe stata circondata da alcuni giovani, presumibilmente nordafricani, che l’hanno palpeggiata ripetutamente. A riportarlo, l’edizione odierna del quotidiano Il Messaggero.

Tre episodi che gettano allarme in città e alcuni temono che forse ci siano veri e propri molestatori seriali che si aggirano nella zona della stazione. Tutte donne di età variabile, prede individuate per un mordi e fuggi che le lascia invariabilmente in stato di choc. La polizia e carabinieri sono però in allerta e proprio nelle ultime ore è stato rafforzato il controllo anche nelle ore notturne in tutta la zona. Le indagini, dopo le denunce delle donne, sono state avviate e gli inquirenti stanno acquisendo immagini delle videosorveglianze poste in zona.

Forse non riusciranno a trovare nulla visto che le telecamere di sorveglianza sono poco funzionali e sembra che non acquisiscano le immagini delle persone poiché a causa del vento o di altri fenomeni atmosferico sono puntate verso il cielo e le piante. E’ il caso allora che il sindaco dimissionario, Gabriele De Angelis, inviti il personale addetto ad effettuare i controlli per ripristinare il corretto funzionamento della videosorveglianza. Ma tornando all’ultimo episodio di violenza nei confronti della vittima sembra che l’aguzzino sia abbastanza giovane.

Da indiscrezioni questi, giunto alle sue spalle, l’avrebbe palpeggiata nelle parti intime con una stretta talmente forte da farla urlare e nel momento in cui si è voltata per vederlo in volto si è data alla fuga. La donna sarebbe riuscita a fare una descrizione sommaria del molestatore ai militari che stanno indagando. L’altra vicenda invece è al vaglio degli investigatori della polizia che stanno visionando le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona per cercare di individuare i tre stranieri che l’avrebbero palpeggiata. Insomma la zona della stazione ancora una volta si sta rivelando poco sicura per i cittadini. Ricordiamo tra l’altro che dal primo marzo è attivo il piano di Controllo Coordinato del Territorio di Avezzano voluto dal sindaco, Gabriele De Angelis.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Di Berardino e Colizza: «Il dialogo è auspicabile, ma la Asl non l’ha mai voluto». La replica dell’Amministrazione

AVEZZANO – L’Amministrazione comunale di Avezzano prende atto dell’inedita volontà di dialogo espressa dalla dirigenza Asl1 che fino ad ora ha dimostrato l’esatto opposto.«I vertici della Asl1 – dichiarano il ...


Caro bollette: Abruzzo al terzo posto per aumento costo energia, oltre 10mila imprese a rischio nelle province di Chieti e l’Aquila

Allarme Confartigianato: “Governo intervenga subito, si rischia catastrofe economica. Usare risorse Ue per calmierare prezzi” L’Abruzzo, ad agosto 2022, è la terza regione italiana in ...

Rritrovato al laghetto di Magliano de’ Marsi il corpo senza vita di una donna

Magliano de’ Marsi – Il corpo senza vita di una donna, di circa 40 anni, è stato ritrovato questa mattina nel laghetto di Magliano de’Marsi, ...

Avezzano, Centro vaccinale: la Asl replica al comune

Avezzano – “Il Comune di Avezzano non ha mai risposto alla richiesta dell’agosto scorso di proporre una sede vaccinale alternativa ma la Asl, pur di ...

Sport nei Parchi i torna in Abruzzo… in continuo movimento

Sport nei Parchi torna in Abruzzo per una nuova apertura a Torricella Sicura. Sarà la Legend Andrea Minguzzi – oro a Pechino 2008 nella Lotta Greco-Romana – ...



Lascia un commento