Stalking: nei guai un uomo di Capistrello



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Capistrello – E’ accusato di aver inviato sms dal contenuto volgare ad una minorenne e bersagliato alcuni concittadini con lettere riguardanti multe e indagini in realtà inesistenti. Per questo motivo F.L., 55 anni di Capistrello, dovrà comparire il prossimo 24 maggio davanti al giudice del Tribunale di Avezzano per smontare le accuse a suo carico.

Secondo l’accusa, per diversi mesi l’uomo ha terrorizzato i suoi compaesani, facendo credere loro che erano stati convocati dal ministero dell’Interno o da quello di Giustizia e in alcuni casi dal Cam o da altri Enti. Avrebbe scritto poi a delle donne del posto, offendendole con volgarita’ di ogni genere con chiari e volgari riferimenti sessuali. Le indagini sono scattate dopo la denuncia di alcune delle persone raggiunte dalle lettere.

L’uomo è difeso dall’avvocato Roberto Verdecchia, mentre alcune tra le parti civili sono rappresentate dagli avvocati Luca e Pasquale Motta e Moreno Persia. (L.T.)




Lascia un commento