Spacciano droga nell’ex casa di riposo che occupano irregolarmente



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Si erano intrufolati irregolarmente nell’ex casa di riposo “San Giuseppe” e quando le forze dell’ordine avevano fatto irruzione li avevano trovati in possesso di droga. Per questi motivi, due magrebini sono dovuti comparire nei giorni scorsi davanti al giudice del tribunale di Avezzano.

M.L., 24 anni, e A.B., 23 anni, sono accusati di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti oltre che di invasione di edificio e deturpamento e imbrattamento di cose altrui. I fatti risalgono al settembre 2018.

Spacciano droga nell’ex casa di riposo che occupano irregolarmente

I due avevano arbitrariamente invaso, al fine di occuparla, l’ex casa di riposo “San Giuseppe”, in via Toscana, di proprietà del Comune ed erano stati trovati in possesso di oltre 21 grammi di hashish, corrispondenti a circa 53 dosi.

Gli imputati sono difesi dagli avvocati Mario Del Pretaro e Luca Motta. Titolare del procedimento è il PM Lara Seccacini.