Sosta alle Gole di Celano: una cartolina d’altri tempi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano – Tra le vecchie cartoline in bianco e nero che raccontano Celano ce ne è una davvero molto particolare e molto suggestiva. La scritta che accompagna l’immagine è, nella sua brevità, un piccolo racconto: “sosta alle Gole di Celano“.

La fotografia, che potrebbe forse risalire agli anni Cinquanta del Novecento, mostra due belle ragazze in tenuta da montagna, secondo lo stile dell’epoca, ovviamente: scarponi, pantaloni al ginocchio e bastoni in mano. Le due esploratrici sembrano stanche ma pienamente soddisfatte della loro scalata.

Riposano su spuntoni di roccia e sembrano godere il calore del sole sul viso. Appena oltre le figure delle giovani, è possibile ammirare le Gole di Celano, le pareti scoscese che giungono fino al fondo a formare uno dei canyon più affascinanti e spettacolari d’Italia. Oggi come allora.

Sosta alle Gole di Celano: una cartolina d'altri tempi